Sampdoria-Atalanta, Ranieri: “Aiuterò Quagliarella. Cagliari come il Leicester? Me lo auguro…”

Sampdoria-Atalanta, Ranieri: “Aiuterò Quagliarella. Cagliari come il Leicester? Me lo auguro…”

Il tecnico della Sampdoria ha commentato il pareggio ottenuto contro l’Atalanta

Un punto importante per la Sampdoria.

Tra le mura dello stadio Luigi Ferraris è andata in scena la sfida tra la Sampdoria e l’Atalanta, che si sono affrontati in occasione della dodicesima giornata di Serie A: nel corso dei novanta minuti nessuna delle due squadre è riuscita a rompere l’equilibrio, e la gara si è dunque conclusa con il punteggio di 0 a 0.

Al termine del match il tecnico dei blucerchiati, Claudio Ranieri, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, rilasciando le seguenti dichiarazioni: “Credo che una squadra che deve salvarsi deve far tesoro di ogni opportunità e le fondamenta sono la cosa più importante. Manca il gol ma arriverà anche quello. Quagliarella? Lo devo aiutare anche io, siamo in difficoltà. Prima sistemerò la difesa, poi cercherò di farlo giocare con i calciatori che si adeguano meglio alle sue caratteristiche, come le palle rasoterra. L’Atalanta è una grande squadra, sono contento per la prestazione dei ragazzi. Mi spiace per l’episodio dell’espulsione, è successo anche a noi a Ferrara su Gabbiadini, anche il difensore in quella occasione è stato ammonito e noi siamo stati tranquilli. Se il Cagliari e l’Atalanta possono vincere il campionato? Me lo auguro, come mi auguro che tutte le piccole possano battere le super potenze, il calcio è bello anche per questo“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy