Sampdoria, Andersen: “Sono felice di essere qui. Il futuro? Dovrò prendere una posizione”

Il difensore dei blucerchiati ha commentato la sua stagione e le voci di mercato relative al suo futuro

Joachim Andersen è pronto per il salto di qualità.

Il difensore della Sampdoria fino a questo momento si è reso protagonista di una stagione giocata ad altissimi livelli, e grazie alle sue ottime prestazioni è riuscito a guadagnarsi la convocazione con la sua Danimarca: il classe ’96 ha fatto colpo anche su numerosi top club che quest’estate potrebbero dar vita ad una vera e propria asta per aggiudicarsi il suo cartellino. In Italia sulle sue tracce ci sono InterJuventus, che hanno intenzione di ringiovanire ulteriormente la rosa al fine di costruire una squadra che possa trionfare anche negli anni a venire.

L’interessamento di tali club non è certo sfuggito ad Andersen, che nel corso di un’intervista rilasciata ai microfoni di bt.dk ha commentato la sua stagione e ha parlato anche del suo futuro: “La Nazionale è il massimo per ogni giocatore e sono felicissimo in essere qui. Si conoscono molte persone nuove e all’inizio si può essere un po’ nervosi, è normale. E’ come essere al primo giorno di lavoro. Quest’anno ho giocato tutte le partite, è fantastico per me, perché mi diverto davvero tanto. Gioco in una squadra (la Sampdoria, ndr) dove sono felice di essere e ho anche una bella vita fuori dal campo. Le voci sul mio futuro? È il calcio, è sempre così. Io penso solo a giocare, ma comunque per me è una bella cosa sapere dell’interesse di queste società. Io però non posso fare molto, di certo voglio fare sempre il meglio possibile. Poi, se qualcosa dovesse succedere, dovrò prendere una posizione“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy