Salernitana, ag. Micai: “Aggressione subita da Alessandro scandalosa, ha preso un pugno in faccia”

Salernitana, ag. Micai: “Aggressione subita da Alessandro scandalosa, ha preso un pugno in faccia”

Lo sfogo di Graziano Battistini che ha difeso il suo assistito dopo l’aggressione nella quale ha avuto la peggio

Situazione paradossale quella avvenuta a Salerno, dove l’estremo difensore di casa è stato aggredito da alcuni supporters granata.

Alessandro Micai è stato colpito con un pugno al volto da uno pseudo-tifoso che ha pensato bene di sfogare le frustrazioni per una stagione da dimenticare sul povero portiere. Lo stesso calciatore granata adesso sta valutando se adire o meno le vie legali, a confermare la cosa è stato il suo agente Graziano Battistini attraverso le colonne de “Il Mattino“.

“Credo che sia un’occasione importante per tutta Salerno di prendere coscienza di un atto vigliacco da parte di pochissimi imbecilli che infangano una tifoseria leale come quella granata. È una cosa vergognosa che non deve passare sottaciuta, a tarallucci e vino. Nessuno ha diritto di mettere le mani addosso ai calciatori, non esiste al mondo. Va bene dire ‘sei scarso’ ma che nessuno si permetta di alzare un dito su ragazzi che fanno il loro mestiere e che non rubano niente a nessuno. Ognuno si deve prendere le proprie responsabilità. Spero che la Salernitana prenda una posizione. Micai ha preso un pugno in faccia che gli ha rotto anche gli occhiali. Spero che il responsabile paghi e non la passi liscia. Micai sta attendendo posizione da parte della società prima di sporgere denuncia”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy