Roma, Zaniolo: “Il nostro obiettivo resta la Champions. Gol alla Totti? È una forzatura parlare di lui…”

Le dichiarazioni del centrocampista della Roma, Nicoló Zaniolo, dopo la vittoria sul Sassuolo

Nicoló Zaniolo come Francesco Totti.

La Roma, ferma il Sassuolo, e torna alla vittoria in campionato, salendo al settimo posto della classifica, a -1 dal Milan di Gattuso.

Di Francesco ritrova, finalmente, la migliore condizione di Patrik Schick e Diego Perotti, ancora capaci di intimorire gli avversari e lasciare il segno. Ma non solo. Tra i protagonisti indiscussi del match, infatti, c’è anche il giovanissimo Zaniolò, che con con un cucchiaio morbido “alla Totti” beffa Consigli e mette a segno un gol da maestro.

Arrivato alla Roma nell’ambito dell’operazione Radja Nainggolan – ceduto all’Inter la scorsa estate -, il centrocampista giallorosso classe ’99, figlio dell’ex matuziano Igor, al termine del match vinto, con il risultato di 3-1, contro gli uomini di Roberto De Zerbi, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport: “Non ci sono parole per raccontare o descrivere il mio gol, sono veramente felice perché oltre al gol è arrivata anche la vittoria, che in questo momento così delicato era fondamentale. Adesso però c’è il Parma e bisogna assolutamente vincere per tornare in corsa per la Champions League”.

Sul paragone col Pupone: “Non ricordo il gol, simile al mio, che Totti realizzò nel 2004, però credo che parlare di lui, in questo momento, sia una forzatura. C’è tanto da lavorare, sono contento di questo gol e ora da domani subito in campo per farmi trovare pronto per Parma – ha concluso Zaniolo – “.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy