Roma, Nzonzi: “De Rossi mi ha aiutato molto, con Monchi ottimo rapporto. Mondiale? Quando ho guardato la Coppa…”

Roma, Nzonzi: “De Rossi mi ha aiutato molto, con Monchi ottimo rapporto. Mondiale? Quando ho guardato la Coppa…”

Le parole del centrocampista giallorosso Steven Nzonzi in vista della gara di sabato contro la Fiorentina

Roma pronta ad affrontare nella giornata di sabato la Fiorentina allo stadio Artemio Franchi.

La gara, valida per l’undicesima giornata del campionato di Serie A, costringerà i giallorossi a ottenere tre punti per riscattare l’amaro pareggio di Napoli, arrivato nei minuti di recupero.

Steven Nzonzi, trasferitosi nella capitale durante il mercato estivo, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport, in vista della sfida contro i viola di Stefano Pioli. Il mediano francese ha altresì riecheggiato al Mondiale vinto in Russia con la propria Nazionale: “Mi ricordo quando sono entrato in campo e ho visto la coppa del mondo, non giocavo, andavo verso la panchina ma l’ho vista e ho questo ricordo. La Serie A è un campionato di alto livello, le squadre sono ben schierate tatticamente e tutte le partite sono difficili. La Juve come il PSG? C’è somiglianza, sono due squadre che dominano e lo stanno facendo da anni. Personalmente la cosa più importante è allenarmi bene, se sto bene so che posso dare il mio contributo alla squadra. De Rossi mi ha aiutato molto quando sono arrivato, mi dà consigli durante l’allenamento e mi spiega le cose quando non le capisco. Ha grande esperienza ed è un calciatore molto importante. Con Monchi ho un ottimo rapporto fin dai tempi di Siviglia, mi ha parlato della società in estate definendola grande e così mi ha convinto a venire qui”. 

“La Fiorentina? Tutte le partite sono importanti e difficili, in particolare quelle fuori casa. Vogliamo e dobbiamo vincere. Dobbiamo migliorare dal punto di vista della continuità e lo stiamo facendo.L’importante non è cominciare bene ma finire il meglio possibile. A inizio stagione tutti i giocatori hanno bisogno di trovare la giusta posizione, abbiamo avuto un inizio difficile ma siamo una grande squadra. Il mio ruolo? Giocare a due o a tre a centrocampo è la stessa cosa per me, riesco sempre ad adattarmi. Dobbiamo migliorare quando giochiamo a tre, soprattutto nei movimenti. Scudetto? Spero possa arrivare il più presto possibile ma è molto difficile vincere“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy