Roma, la verità di Totti: “L’incontro con i Friedkin? Ecco come stanno le cose”

Le dichiarazioni rilasciate dall’ex capitano della Roma

La verità di Francesco Totti.

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport’, prima del 2 novembre – giorno in cui ha annunciato di essere risultato positivo al Coronavirus – l’ex capitano giallorosso avrebbe incontrato i nuovi proprietari della Roma Dan e Ryan Friedkin. Un summit per conoscersi meglio, con l’obiettivo di lavorare un giorno insieme. Presente all’incontro anche il Ceo Guido Fienga, che avrebbe fatto da tramite.

totti

Nel dettaglio, a Totti sarebbe stato offerto un ruolo rappresentativo, da bandiera istituzionale del club. Lui ha ringraziato, a sua volta rilanciando: “va bene fare la bandiera ma parallelamente ci deve essere anche un ruolo operativo”, scrive la Rosea. D’altra parte, si sa, Totti si veda bene nei panni del direttore tecnico. I Friedkin, dunque, hanno registrato la richiesta, con le parti che si sarebbero ripromesse di rivedersi.

Tuttavia, la notizia è stata smentita sia dallo stesso Totti, sia dalla Roma. “Io a oggi non ho mai incontrato e sentito nessuno della Roma. Sono tutte cavolate. Mai visto e sentito nessuno”, ha dichiarato il Pupone, intervenuto ai microfoni del ‘Corriere dello Sport’. La società capitolina, invece, ha ricordato che la volontà dei nuovi proprietari di prendere un caffè con Totti c’è, ma finora non è stato possibile.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy