Roma, il rammarico di Pizarro: “Ai miei tempi c’era sentimento, adesso no. De Rossi meritava di più”

Roma, il rammarico di Pizarro: “Ai miei tempi c’era sentimento, adesso no. De Rossi meritava di più”

Le dichiarazioni dell’ex centrocampista David Pizarro sulla Roma e sull’addio di Daniele De Rossi

David Pizarro ricorda gli anni gloriosi alla Roma.

L’ex centrocampista cileno, intervenuto ai microfoni di ReteSport, ha commentato con rammarico il trattamento riservato dalla società giallorossa nei confronti di Daniele De Rossi, che ha detto addio ai capitolini dopo diciotto anni: “Nel calcio di oggi c’è poco da sorprendersi. Io sono stato fortunato ad aver vissuto la Roma come una famiglia grazie ai Sensi. C’era sentimento nonostante il business, oggi purtroppo non più. Mi dispiace per Daniele. Nessuno tra quelli che contano nella Roma è stato presente con lui. Con quel carattere e quella storia, meritava altro. Chi poteva aspettarselo. Al di là dell’età, De Rossi è uno che serve sempre, anche se gioca 20 partite l’anno. Tutti conosciamo la sua importanza da uomo spogliatoio. Ci sono giocatori che nel tempo si guadagnano maggior rispetto e De Rossi è certamente tra questi. Si è guadagnato sul campo e fuori il diritto di decidere quando smettere e come farlo. Lui dovrebbe poter fare come vuole”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy