Genoa-Roma, Ranieri: “Match difficile, dovremo essere concentrati. Zaniolo…”

Genoa-Roma, Ranieri: “Match difficile, dovremo essere concentrati. Zaniolo…”

Le dichiarazioni del tecnico giallorosso Claudio Ranieri all’anti-vigilia di Genoa-Roma

Claudio Ranieri presenta il match contro il Genoa, in programma domani alle 18.00.

Il tecnico della Roma, intervenuto in conferenza stampa all’anti-vigilia della sfida valida per la trentacinquesima giornata del campionato di Serie A, ha parlato della pericolosità dei rossoblù:
Mi aspetto una partita difficile, perché questa squadra ha battuto l’Atalanta e la Juventus, dovremo essere super concentrati. Sono venuto qui per aiutare la squadra. Sono un uomo di campo e tutto il resto non conta. Voglio fare il massimo in base a quello che mi è stato chiesto, poi non sarà più compito mio. I tifosi ci stanno aiutando. 4-3-3? Ci penso sempre visto che ho i giocatori adatti. Valuto però anche il modulo con il trequartista dietro alla punta. Vedremo cosa deciderò ma metterò la migliore formazione possibile. Il Genoa è una partita importantissima, cercheremo di vincere e poi penseremo alle prossime gare“.

Roma, sogno Conte: c’è un incontro in agenda dopo il derby di Torino

A proposito, invece, dei singoli a sua disposizione:
Dzeko ha avuto una piccola distorsione alla caviglia ma spero che possa rientrare già oggi. Ho altri allenamenti per decidere. Zaniolo è un ragazzo molto forte fisicamente, è sempre pronto e disponibile ma non può giocare sempre, anche perché è al primo anno in Serie A. Pellegrini è un giocatore giovane che si sta formando. Parliamo di un calciatore che più gioca e più acquisto consapevolezza. Può darmi più soluzioni. Schick per me è un giocatore molto forte, ci scommetto molto. Forse ha bisogno di un altro po’ di tempo ma prima o poi sarà decisivo. Mancano 4 partite alla fine e ho bisogno di tutti i miei giocatori al 100%. Quando lo sono ho più possibilità di scelta e chi non viene utilizzato dall’inizio non si deve sentire declassato. Devono pensare alla Roma non al proprio ego. Saranno tutti importantissimi“.

Roma, ag. Schick: “Resta in giallorosso, è giovane e non deve lamentarsi per le panchine”

Infine, un pensiero rivolto all’estremo difensore Igor Casillas, che qualche giorno fa ha avuto un malore durante un allenamento:
Volevo fare un grosso in bocca al lupo a Casillas, spero che torni presto in campo“.

Porto: paura per Casillas, infarto in allenamento. Il medico: “Futuro? Ancora presto per decidere se dovrà smettere”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy