Europa League, ottavi di finale: la Roma non va a Siviglia. Il comunicato e gli scenari

Europa League, ottavi di finale: la Roma non va a Siviglia. Il comunicato e gli scenari

Caos in Europa League: la Roma di Edin Dzeko non partirà per Siviglia. I dettagli e le possibili conseguenze

La Roma non partirà per Siviglia.

Nonostante la scelta da parte del Governo di sospendere il campionato italiano fino al 3 aprile, la UEFA aveva deciso che le competizioni europee, sia la Champions League, sia l’Europa League, sarebbero dovute andare avanti nonostante l’emergenza sanitaria legata alla diffusione in diversi Paesi del Coronavirus. Ragion per cui, nella giornata di ieri, sono andate in scena le gare valide per il ritorno degli ottavi di finali dell’ormai ex Coppa dei Campioni, ovvero Lipsia-Tottenham Valencia-Atalanta, quest’ultima disputata a porte aperte.

Tuttavia, gli scenari potrebbero cambiare. Dopo il duro sfogo del presidente del Getafe, Angel Torres Sàanchez – che ha ribadito la volontà degli spagnoli di non volare in Italia per disputare la sfida contro l’Inter di Antonio Conte – pochi istanti fa si è aggiunto il comunicato del club capitolino: la Roma non volerà a Siviglia e il match non si svolgerà. Di seguito, il comunicato diramato dalla club capitolino sul proprio sito di riferimento: “L’AS Roma non andrà in Spagna per il match di Europa League contro il Siviglia a causa della mancata autorizzazione da parte delle autorità locali. Maggiori dettagli saranno resi noti dalla UEFA”.

Roma, Totti non esclude il ritorno: “Se chiama Friedkin? Sicuramente…”

La causa del mancato arrivo della squadra di Paulo Fonseca in quel di Saviglia, e la conseguente impossibilità del corretto svolgimento dell’incontro, dunque, va rintracciata nel blocco del traffico aereo tra Italia e Spagna, imposto proprio dal governo di Madrid, nel tentativo di limitare la diffusione del COVID-19.

La palla adesso passerà alla UEFA, che dovrà far chiarezza su quanto accaduto. In particolare, secondo quanto riportato da GianlucaDiMarzio.com, in caso di non rinvio della gara, la società giallorossa potrebbe rischiare il 3-0 a tavolino, che renderebbe molto basse le possibilità di passaggio del turno da parte di Edin Dzeko e compagni.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy