Boca Juniors, De Rossi si ritira: “Smetto di giocare a calcio, la ragione è soltanto una”

L’ex centrocampista della Roma ha dato il suo addio definitivo al calcio giocato

La decisione di Daniele De Rossi.

Nella giornata odierna il centrocampista del Boca Juniors ha sorpreso il mondo del calcio, annunciando a sorpresala sua scelta di terminare in via definitiva la sua carriera da calciatore professionista: dopo più di 700 partite tra Roma, Argentina e Italia, De Rossi ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo.

Nel corso della conferenza stampa organizzata appositamente per l’occasione, l’ex capitano dei giallorossi ha spiegato le motivazioni dietro la sua decisione: La mia decisione è definitiva, lascio il Boca e smetto di giocare a calcio. E’ una scelta personale e relativa solo alla mia famiglia, con la quale voglio passare più tempo possibile. Non c’è assolutamente alcun problema con la nuova dirigenza, che anzi mi ha dimostrato un grande affetto e ha cercato di trattenermi: ma, come detto, la decisione è definitiva ed esclusivamente di natura familiare. Mia figlia maggiore è rimasta in Italia e una ragazza che sta crescendo ha bisogno di suo padre vicino: mi manca troppo e io manco a lei. E’ solo questa la ragione. Il mio futuro? Sicuramente continuerò a lavorare nel calcio. Il mio destino è scritto: farò l’allenatore e comincerò presto a studiare per diventarlo. Sono triste perché avrei voluto giocare altri dieci anni, ma ho 36 anni e questo è il momento di dire basta per concentrarmi su altro. Se penso che non giocherò più mi sento male, ma sono contento di aver giocato tante partite importanti e di tutto quello che è successo nella mia vita“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy