Pescara, la critica di Pillon: “Se il campionato dovesse tornare a 22 sarebbe un bel casino…”

Pescara, la critica di Pillon: “Se il campionato dovesse tornare a 22 sarebbe un bel casino…”

Il tecnico del club abruzzese ha analizzato la decisione di far partire il campionato con 19 squadre

Giuseppe Pillon attacca la scelta del presidente Mauro Balata.

Il tecnico del Pescara, riconfermato dopo aver conseguito l’impresa salvezza nel corso della passata stagione, ha presentato in conferenza stampa l’esordio stagionale della sua squadra, che affronterà una difficile sfida in casa della Cremonese. Un’occasione per parlare anche della decisione della Lega B di iniziare il campionato cadetto con solo 19 partecipanti, una scelta che, secondo l’allenatore dei Delfini, potrebbe creare molto caos se il 7 settembre il Coni decidesse di riammettere altri tre club: “Se il campionato dovesse tornare a 22 sarebbe un bel casino e non riesco a immaginare come potrebbe cambiare tutto, in ogni caso ci adegueremo. Abbiamo lavorato per essere pronti per l’inizio del campionato e lo siamo sia fisicamente sia mentalmente e tecnicamente. Poi sarà il campo a dire quello che potremo essere in una Serie B che è ancora più difficile avendo 19 squadre al via“.

0 Commenta qui


Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy