Virtus Francavilla-Palermo, obiettivo settimo posto: la ricetta di Filippi per battere i pugliesi

Fischio di inizio alle 20.30 allo Stadio “Giovanni Paolo II”

filippi

Alla ricerca dei tre punti.

Ultima gara della regular season: il Palermo, che occupa attualmente l’ottavo posto della classifica del campionato di Serie C-Girone C con 50 punti, prima di concentrarsi completamente sui playoff, sfiderà la Virtus Francavilla, che non ha più nulla da chiedere a questa altalenate stagione.

Il match contro la compagine pugliese – in programma alle 20.30 allo Stadio “Giovanni Paolo II” – costituisce per i rosanero un ennesimo snodo cruciale della stagione sia in termini di classifica, sia sul piano motivazionale. L’obiettivo, infatti, è il settimo posto. “La nostra sarà una partita determinante: arrivare settimi o ottavi cambia il mondo. In casa avresti due risultati utili su tre, mentre fuori sei costretto ad andare a vincere. I ragazzi sanno che dovranno fare una partita intensa, di sacrificio e di sofferenza. Non mi sento di pronosticare nulla, anche perchè gli ultimi 90 minuti possono stravolgere la parte bassa della zona playoff. Dobbiamo dare tutto per ottenere i 3 punti e sperare che il Foggia non vinca, a fine gara comunque tireremo le somme. Affronteremo una squadra spensierata che giocherà senza pressione, abbiamo preparato la partita con la massima attenzione perchè sarà un match determinante. Credo che sia la partita del collettivo, queste gare si vincono insieme e con tutti atti a fare il proprio dovere. Dobbiamo lavorare insieme per un unico obiettivo, solo con un atteggiamento da squadra potremo portare a casa il risultato”, ha dichiarato Giacomo Filippi nel corso della consueta conferenza stampa pre-gara.

palermo

Al cospetto della squadra di mister Colombo, il tecnico del Palermo e il suo staff dovranno fare a meno di AlmiciCorradoCrivelloLuccaMartin, OdjerPalazziPeretti e Somma: “Infortunati? Mi concentro intanto su quelli che ho disposizione perchè mi danno garanzie e sui quali faccio grande affidamento. Gli infortunati stanno recuperando nel migliore dei modi e siamo nelle mani dello staff medico. Per la prima dei playoff dovremo avere quasi tutti a disposizione. Rauti? Nicola stava facendo benissimo anche prima di sbloccarsi, poi chiaramente il gol dà sempre autostima ad un attaccante. Sta facendo bene questo ruolo, stiamo lavorando su alcuni movimenti: aggredisce con forza la profondità e sta lavorando tanto. Con il rientro di Lucca e con Saraniti a pieno regime potremo provare di tutto, oggi la squadra ha quell’identità. In queste ultime due settimane abbiamo avuto qualche infortunio di troppo, l’ultimo cronologicamente Martin che ha avuto un attacco di dissenteria e non sarà convocato. Stiamo pensando ai playoff e quindi abbiamo pensato di recuperarli direttamente per gli spareggi, le tempistiche non permettevano di poterli riavere prima. Odjer? Moses tre giorni fa ha avuto un piccolo fastidio all’adduttore, gli esami non hanno evidenziato nulla di trascendentale e quindi vogliamo recuperarlo per il 9 maggio”, ha concluso Filippi.

Fischio d’inizio alle ore 20.30.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy