Stellone: “Vogliamo uscire da questa situazione. Aleesami? Ho scelto io di non rischiarlo…”

Il difensore del Palermo ha parlato al termine della sfida contro il Foggia

Il Palermo perde il primato in classifica.

Dopo la straripante vittoria del Brescia sul campo del Pescara, i rosanero avevano bisogno di trovare una vittoria contro il Foggia tra le mura di un Renzo Barbera quasi deserto, in quella che è stata la sfida valida per la ventiduesima giornata di Serie B: nonostante le molte occasioni da gol, i padroni di casa non sono riusciti a trovare la rete del vantaggio, non riuscendo così a riconquistare il primo posto.

Al termine della gara il tecnico del club di Viale del Fante, Roberto Stellone, è intervenuto in conferenza stampa, commentando così la prestazione dei suoi uomini: “Haas dopo la botta in testa non ricordava più nulla. C’è un po’ di emergenza. Aleesami è stato meglio non rischiarlo, stamattina non si sentiva il flessore libero. Ho scelto io di non rischiarlo, lui avrebbe voluto giocare. Mancano ancora quindici partite, abbiamo tantissimi punti a disposizione. Ripartiremo dalla prestazione di oggi. Vogliamo uscire da questa situazione. Oggi ai ragazzi non posso far altro che ringraziarli. Poche squadre calciano 29 volte in una partita. Nell’arco dei 90 minuti se doveva vincere una squadra quella era il Palermo“.

Infine sul momento di caos che sta vivendo la nuova società: “Garanzie societarie? Non abbiamo sbagliato i gol per le garanzie“. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy