Stellone: “Se la gente deve fischiare meglio che stia a casa. Bellusci? Il suo sfogo…”

Le parole del tecnico dei rosanero al termine della sfida contro il Foggia

Continua il periodo nero del Palermo.

Dopo le due sconfitte consecutive subite contro la Salernitana e la Cremonese, i rosanero non sono andati oltre il pareggio nella sfida casalinga contro il Foggia, valida per la ventiduesima giornata di Serie B: nonostante le numerose occasioni da gol i padroni di casa non sono riusciti a firmare il vantaggio, anche per via della prestazione dell’ex portiere del Perugia, Nicola Leali, all’esordio assoluto con la maglia dei rossoneri.

Al termine della gara il tecnico del club di Viale del Fante, Roberto Stellone, è intervenuto in conferenza stampa, analizzando il momento negativo della sua squadra, che è stata sorpassata in classifica dal Brescia ed ha dunque perso il primo posto in classifica, e parlando dello sfogo di Giuseppe Bellusci al termine della gara. Queste le sue dichiarazioni:

Sfogo Bellusci? Io analizzo la partita. I ragazzi hanno dato tutto. Oggi ci è mancato solo il gol. Il Foggia negli ultimi 10 minuti ha preso coraggio. Abbiamo fatto 29 tiri. Fischi? Siamo i primi ad essere delusi, i ragazzi hanno dato tutto. Ho rivisto la squadra che ha ottenuto tredici risultati utili. Se la gente che viene deve fischiare meglio che stia a casa, ringrazio invece chi ci ha sostenuti. Lo sfogo di Bellusci ci sta, ci tiene da matti. I ragazzi hanno dato l’anima“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy