Stellone: “Io, Novellino e Schwoch al San Paolo. Scudetto al Napoli e Palermo in A? Vi dico che…”

Stellone: “Io, Novellino e Schwoch al San Paolo. Scudetto al Napoli e Palermo in A? Vi dico che…”

Le parole del tecnico del Palermo ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: “A Novellino ho rubato la voglia e la passione”

Ventiquattro punti e primo posto in classifica.

E’ un momento certamente positivo per il Palermo di Roberto Stellone, reduce dalla vittoria conquistata fra le mura del “Renzo Barbera” contro il Pescara di Bepi Pillon. Un successo, quello maturato in occasione della dodicesima giornata di Serie B prima della sosta per gli impegni delle Nazionali, che ha permesso alla compagine siciliana di volare in vetta.

Intervistato ai microfoni di ‘Radio Kiss Kiss Napoli’, il tecnico del Palermo ha detto la sua sul possibile ritorno dei rosanero in Serie A. Ma non solo; il coach originario di Roma è tornato a parlare del suo passato da calciatore: dal 1999 al 2003, infatti, Stellone ha militato nel Napoli insieme a Stefan Schwoch, allenato anche da Walter Novellino.

“Stefan giocava accanto a me quindi era facile per lui (ride, ndr). Io ho fatto circa dieci gol, lui ventitré… ma in molti ho messo lo zampino io. Novellino? Mi ha rovinato quell’anno il mister… (ride, ndr). Se ho rubato qualcosa a Novellino? Alcune cose sì, la voglia e la passione sicuramente; cerco di metterle in atto. Il mister è un grande, l’ho avuto al Napoli, a Torino dove siamo stati meno fortunati. Lo ricordo sempre con affetto e stima. Con lui ho fatto anche il centrocampista. Scudetto al Napoli e Palermo in Serie A? Non sarebbe male…”, ha concluso Stellone.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy