Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

ACR MESSINA-PALERMO

Soleri: “Dal 1’ o dalla panchina, darò sempre il massimo. La concorrenza aiuta”

Palermo.Calcio Campionato Serie C Palermo Latina..Nella foto gol ed esultanza di Soleri  Ph.Alessandro Fucarini

Al termine del derby siciliano tra ACR Messia e Palermo, le dichiarazioni dell'attaccante rosanero, Edoardo Soleri, autore del gol del pari, intervenuto in conferenza per analizzare l'1-1 contro la formazione peloritana

⚽️

Finisce qui il derby siciliano tra ACR Messina e Palermo FC, in programma allo Stadio "Luigi Razza" di Vibo Valentia. Risultato che rispecchia l'andamento della gara tra le due formazioni scese in campo. Un tempo per parte con il risultato di 1-1 che accontenta le compagini scese in campo. In vantaggio la formazione giallorossa allenata dal tecnico campano Salvatore Sullo, su gol di Balde, lesto a ribadire in rete una palla vagante, nell'arietta piccola di Pelagotti. Nella ripresa è il Palermo di Giacomo Filippi a prendere in mano le chiavi del gioco trovando il gol del pari con Soleri, lesto a ribadire in rete la sfera, da distanza ravvicinata, dopo un precedente intervento del portiere peloritano su Luperini. Da segnalare per la squadra rosanero, un rigore sbagliato da Floriano prima del pari messo a segno dal numero 27 ex Roma.  Al termine della sfida, l'autore del gol della compagine rosanero, Edoardo Soleri è intervenuto in conferenza stampa per analizzare l'1-1  contro la formazione giallorossa.

"Sono un ragazzo che conosce le proprie qualità anche se non sempre le ho mostrate, sto lavorando al massimo per poter dare il massimo. Sono contento ma continuare così e quindi dare sempre il massimo, non importa se parto dal 1' o dalla panchina. Siamo ancora alla seconda partita, quello che dobbiamo fare lo sappiamo ossia vincere più gare possibili e vedere dove possiamo arrivare alla fine dell'anno. Questo punto ci deve far capire che potevamo fare di più. Dedica? Il gol lo dedico alla mia ragazza e alla mia famiglia che mi sta sempre vicino, una dedica particolare al fisioterapista Gianluca Chinnici che mi aveva detto che avrei segnato. Concorrenza con Brunori? Ho un rapporto ottimo e siamo anche compagni di stanza, la concorrenza può aiutare la squadra visto che siamo un gruppo di 22 titolari. Abbiamo un doppione per ogni ruolo, un qualcosa che ti spinge a dare sempre il massimo. Il campo per le nostre qualità ci ha penalizzati, a partita in corso abbiamo cambiato qualcosina e abbiamo preso le misure. È mancato un pizzico di cattiveria per portare a casa la gara".

tutte le notizie di