Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

girone c

Serie C, 17a giornata: Palermo prova Monopoli, Bari chiamato all’esame Avellino

Serie C, 17a giornata: Palermo prova Monopoli, Bari chiamato all’esame Avellino

La diciassettesima giornata del campionato di Serie C si prospetta rovente con sfide al vertice che potranno ulteriormente delineare le reali ambizioni delle squadre che proveranno fino alla fine a giocarsi le chance di promozione

Mediagol (rdf) ⚽️

La prima parte di stagione in Serie C è andata in archivio, con la classifica che comincia a delinearsi mettendo in evidenza le squadre che fino all'ultimo potranno dire la loro e giocarsi le prime piazze. Il girone C si sta rivelando estremamente combattuto e denso di emozioni, con il Bari che sta provando a prendere il largo, e le rivali che stanno provando in tutti i modi a tenere duro e sperano in una flessione della compagine pugliese.

17a giornata che regala match spumeggianti e che promettono divertimento e spettacolo. Turno che si svilupperà quasi interamente la domenica, con un solo posticipo, di livello, il lunedì sera. Alle ore 12 scenderanno in campo Catanzaro e Foggia, con i padroni di casa che dovranno rispondere dopo l'esonero di Calabro e l'arrivo di Vivarini, e proveranno a tutti i costi a lanciare un segnale per difendere il sesto posto insidiato proprio dalla compagine di Zeman. In contemporanea andrà in scena la sfida tra Vibonese e Campobasso, con i calabresi che proveranno a centrare una vittoria fondamentale per continuare ad alimentare speranze di salvezza, contro la compagine molisana che invece sta disputando un campionato di buon livello.

Alle 14:30 toccherà a Latina e Catania, una sfida che si preannuncia infuocata, tra due squadre che non stanno vivendo un periodo felice. I laziali guidati dall'ex rosanero Di Donato si trovano a -1 dalla zona retrocessione e non stanno riuscendo a trovare la continuità sperata e continuano a fornire prestazioni altalenanti. Gli etnei dopo la penalizzazione per il mancato pagamento degli stipendi che ha di fatto tolto due punti ai siciliani vogliono continuare il loro percorso, guidati da Francesco Baldini che si sta rivelando un tecnico estremamente preparato e carismatico che di fatto sta permettendo al Catania nonostante la difficile situazione societaria di disputare un campionato positivo.

Alle 17:30 si disputeranno in contemporanea cinque sfide. Tutti incontri importanti con le varie squadre impegnate con l'obiettivo di arrivare il prima possibile alla salvezza per poi successivamente provare a togliersi qualche soddisfazione. Fidelis Andria-Picerno, Paganese-Juve Stabia, Potenza-Turris, Virtus Francavilla-Monterosi e Taranto-Messina. Proprio i peloritani si trovano in una situazione di classifica complicata, con il fantasma di Salvatore Sullo che aleggia su Ezio Capuano che non è riuscito a dare la svolta all'ambiente con lo spogliatoio che rischia di scoppiare.

La domenica di C si chiude con la super sfida del "Renzo Barbera" che vedrà impegnati i rosanero contro il Monopoli di Alberto Colombo, fin qui la rivelazione del girone C. La squadra di Giacomo Filippi dopo aver interrotto la propria striscia vincente contro il Picerno, dovrà subito reagire, per scavalcare proprio i pugliesi che al momento si trovano in vantaggio di una lunghezza. I rosanero dovranno fare a meno del leader difensivo Marconi, espulso per doppia ammonizione la scorsa giornata, con Andrea Accardi che sembra in vantaggio su Edoardo Lancini e Manuel Peretti per occupare il posto da centrale di difesa. In avanti ci sarà con ogni probabilità spazio per la coppia Brunori-Soleri, con Fella apparso in difficoltà nell'ultima uscita che potrebbe trovare un posto in panchina e poi successivamente sparigliare le carte a gara in corso. Prova importante che potrà nuovamente fornire indicazioni rilevanti e dare la possibilità al Palermo in caso di vittoria di trarre ulteriore linfa vitale, utile per alimentare la fiducia, la grinta e dare entusiasmo alla piazza in vista di un doppio confronto che vedrà la compagine siciliana sfidare Catania e Bari.

Proprio i pugliesi, primatisti del girone C, a sei lunghezze dal Monopoli e  sette dal Palermo, si stanno dimostrando la squadra più completa e continua, che fino ad ora ha limitato al minimo gli errori meritando la posizione di vertice. Michele Mignani, sta guidando la squadra con grande intelligenza, sfruttando al meglio la variegata rosa a disposizione e alternando i giocatori in relazione a contingenze tattiche e tipologia d'avversario. Una vittoria contro l'Avellino di Piero Braglia potrebbe sancire ulteriormente la superiorità del Bari che consoliderebbe ancora una volta il primo posto in classifica e si proietterebbe al big match contro il Palermo in programma il 19 dicembre allo stadio "Renzo Barbera" con l'entusiasmo alle stelle. Gli irpini proveranno in tutti i modi a fermare la corsa della capolista, dando continuità al buon periodo di forma. La squadra allenata dal vulcanico Piero Braglia dopo una partenza difficile ha ritrovato la serenità, risalendo la china della classifica e piazzandosi momentaneamente al quinto posto. Il palermitano Antonio di Gaudio e l'ex rosanero Mamadou Kanoute tenteranno di fermare la corsa del Bari, con il Palermo che in caso di vittoria potrebbe nuovamente ridurre il gap dalla testa della classifica.

CALENDARIO 17a giornata serie C girone-C

Domenica

  • Catanzaro-Foggia ore 12
  • Vibonese-Campobasso ore 12
  • Latina – Catania ore 14.30
  • Fidelis Andria – Picerno ore 17.30
  • Paganese – Juve Stabia ore 17.30
  • Potenza – Turris ore 17.30
  • Taranto – Messina ore 17.30
  • Virtus Francavilla – Monterosi Tuscia 17.30
  • Palermo – Monopoli ore 20.30
  • Lunedì

  • Avellino – Bari ore 21.00
  • tutte le notizie di