Schwoch-Mediagol: “Palermo, ti è mancato un attaccante da venti gol. Addio Jajalo? Vi dico la mia”

Schwoch-Mediagol: “Palermo, ti è mancato un attaccante da venti gol. Addio Jajalo? Vi dico la mia”

Le dichiarazioni rilasciate dall’opinionista e commentatore di Dazn, intervistato in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it

Parola a Stefan Schwoch.

Diversi sono stati i temi trattati dall’ex attaccante di Venezia, Napoli e Torino, oggi commentatore ed opinionista di Dazn: dalla notizia relativa al futuro di Mato Jajalo, il cui contratto che lo lega al Palermo scadrà il prossimo 30 giugno, che sembra essere ad un passo dall’Udinese, alle prestazioni offerte nel corso dell’ultima stagione dagli attaccanti rosanero.

“Da quali giocatori dovrà ripartire il Palermo? Innanzitutto bisognerà valutare la loro voglia di rimanere a Palermo, la volontà è il fattore più importante. Certo è che giocatori come Nestorovski, Trajkovski e Murawski sono giocatori importanti. Così come lo è Bellusci, che nel corso di questo campionato si è reso protagonista di uno sfogo da vero leader. Il Palermo ha una rosa composta da giocatori che meritano la Serie A, ma insieme a questi servono anche forze nuove con stimoli nuovi, perché non ti puoi affacciare al nuovo campionato con la stessa rosa che magari fisicamente e mentalmente ha ancora le scorie dell’anno prima”, ha dichiarato Schwoch, intervistato in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it.

JAJALO – “Privarsi di un pezzo così pregiato è sicuramente un errore, però, purtroppo, nel calcio bisogna far coesistere obiettivi e budget: questa è la cosa più difficile per un presidente e per un direttore sportivo. Per cui, tutti sono importanti ma nessuno è imprescindibile. Giocatori che hanno lo stesso ruolo di Jajalo ne esistono tanti, anche se a Jajalo va riconosciuta grande tecnica e grande fisicità. Insomma, parliamo in un senatore che a Palermo ha vissuto tanto, ma è giusto rinnovare la rosa”.

ATTACCO PALERMO – “L’attacco del Palermo ha sempre fatto fatica a far gol. Giocatori come Falletti e Trajkovski, per esempio, arrivavano spesso sotto porta senza riuscire poi a finalizzare ed a concretizzare il tutto. Anche Moreo non è un attaccante da molti gol, perciò credo proprio che al Palermo sia mancato un giocatore da venti gol come, invece, è accaduto a Brescia, Lecce e Benevento. Anche se giocatori come Puscas e Nestorovski hanno grandi qualità. Quindi posso assolutamente affermare che il Palermo, con 3-4 innesti di valore, possa lottare per la Serie A”, ha concluso.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy