Rajkovic: “Lavorato duro per tornare in campo, ho pensato di smettere. Cessione? Per noi non cambia nulla”

Rajkovic: “Lavorato duro per tornare in campo, ho pensato di smettere. Cessione? Per noi non cambia nulla”

L’intervista al difensore centrale serbo del club rosanero, Slobodan Rajkovic

La cessione? Per noi non è cambiato nulla, siamo concentrati sul nostro lavoro

Parla così Slobodan Rajkovic, intervistato da La Gazzetta dello Sport, relativamente alle questioni riguardanti il cambio di proprietà in casa rosanero. Nel corso del proprio intervento, inoltre, il difensore centrale serbo del Palermo ha discusso della propria carriera e delle difficoltà affrontate per superare i tanti infortuni subiti e tornare in campo e diventare leader della formazione di Roberto Stellone, attualmente capolista nel torneo di Serie B. Di seguito le dichiarazioni rilasciate dal numero 5 del club siciliano.

Carriera costellata da infortuni? Ho lavorato duro per tornare in campo. Ho vissuto il periodo più brutto della mia carriera. Ho pensato anche di smettere. Essendo stato fuori tanto ho avuto molto tempo per riflettere. Ora voglio dimostrare di essere quel giocatore di cui si diceva un gran bene“.

(Rajkovic: “Stellone è stato fondamentale, gol frutto del lavoro. Infortuni? Sfortuna e casualità”)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy