Puscas: “Possiamo raggiungere la Serie A, non dimenticherò mai il primo gol col Palermo. Hagi e Mutu…”

Le parole rilasciate dal centravanti rumeno del Palermo

La gioia del gol.

Cinque gol in campionato e tante buone prestazioni per George Puscas, centravanti classe 1996 del Palermo. Arrivato in Sicilia questa estate, l’attaccante rumeno ha fin da subito mostrato grinta e carattere. Intervistato dal sito ufficiale rosanero ha parlato della sua prima rete con la maglia del Palermo: “Lecce-Palermo è stata la prima partita in cui ho fatto gol col Palermo, non lo dimenticherò mai. E stata una vittoria all’ultimo contro una squadra forte. Per me sarà nel mio cuore. Mancini? Lo conosco bene, mi ha fato esordire e mi ha insegnato tante cose. Sa quello che vuole fare. Sta dando fiducia ai giovani con entusiasmo, punta su di loro. Non mi sorprende. E’ giusto che sia così, non conta l’età ma la voglia“.

L’ex Inter ha poi parlato dell’obiettivo promozione: “In Serie A si può andare essendo un gruppo compatto e lavorando duro. Non ci manca nulla, possiamo raggiungere questo obiettivo continuando così. Finché non si raggiunge la promozione dobbiamo essere sempre sul pezzo perché la Serie B è un campionato che fino all’ultimo può succedere di tutto“.

Puscas si è soffermato anche su due campioni della sua Nazionale: “Hagi e Mutu? Sono i più grandi giocatori che la Romania ha mai avuto. Sono due esempi da prendere per tutti i giocatori che partono dalla Romania. Sono due punti da superare, solo così si può cambiare la storia. Prima o poi saranno superati, quindi aspettiamo questo momento. C’è solo da imparare da quello che hanno fatto loro“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy