Palermo, viaggio nella galassia Arkus Network: intrecci societari e struttura del gruppo. Il piano industriale e gli investimenti sul club rosa…

Palermo, viaggio nella galassia Arkus Network: intrecci societari e struttura del gruppo. Il piano industriale e gli investimenti sul club rosa…

Una conferenza stampa essenziale ed esaustiva che ha illustrato definiti e concreti propositi gestionali ed imprenditoriali: il primo passo di Arkus Network è parso abbastanza convincente. alle parole dovranno far seguito i fatti, ecco struttura e piano industriale del gruppo proprietario del Palermo…

Di Massimiliano Radicini.

Nella giornata di ieri si è svolta al Mondello Palace Hotel la conferenza stampa di presentazione della nuova proprietà del club di viale del Fante, la società Arkus Network, gruppo polifunzionale che in data 3 maggio ha rilevato il 100% delle quote del Palermo Calcio. Quasi due ore di delucidazioni e informazioni sulle dinamiche che hanno condotto alla chiusura dell’operazione conclusa e numerosi chiarimenti in merito ai dubbi e le perplessità sollevate in questi giorni. Arkus Network è detenuta al 90% dalla società inglese Gepro Investments Partners Ltd, al 5% da High Share Holding SpA e al 5% da soci privati, con l’intenzione prossima di ridurre al 60% la proprietà della Gepro e aprire la società a terzi investitori.

1 vero

Dal 6 aprile le quote della Gepro Investments Partners Ltd sono così suddivise: 66,500 F.IMM. GROUP SRL, 21,750 SERGIO FAVA, 5,000 STEFANO PISTILLI, 1,750 ARTURO RANDI. La maggioranza è quindi in possesso della società italiana F.Imm (sede legale Via Tagliamento 9, Roma) che ad oggi ha un capitale sociale interamente versato di 300 mila euro, del quale la società T. & T. Consulting (società della quale Salvatore Tuttolomondo è CFO Chief Financial Officer) detiene il 12% (36 mila euro), mentre la fetta più grande è di Luigi Borri (16,67% con 50 mila euro versati). Proprio quest’ultimo viene indicato come socio di riferimento insieme alla famiglia Tuttolomondo.

Palermo, la partita più importante si gioca al TFN: i punti salienti della memoria difensiva stilata dai legali del club rosanero

A fornire i dettagli salienti sul giro di società che portano agli effettivi “dominus” dell’operazione è stato Salvatore Tuttolomondo, il quale ha anche adottato a supporto di quanto verbalmente illustrato delle slide per esemplificare quanto più possibile ogni passaggio. Il club di viale del Fante è stato acquistato da Arkus Network attraverso la creazione della  società veicolo Sporting Network (50% Arkus Network, 30% Amandatour, 20% High Share Holding SpA): “E’ la società di scopo del gruppo Arkus Network per promuovere iniziative ed attività del settore sportivo, attraverso un significativo piano di investimenti da attuarsi con l’impiego di risorse finanziarie interne ed in partnership con terzi investitori e Fondi d’investimento già consolidati“.

LIVE VIDEO, Cessione Palermo: segui qui la conferenza stampa di presentazione della nuova proprietà

Anche in questo prospetto, il piano è quello di modificare le attuali quote che vedranno la riduzione della percentuale in possesso di Arkus Network, Amandatour e High Share Holding, con l’ingresso di Vincenzo Macaione e terzi investitori nelle percentuali rispettive di 5% e 35%.

2

3

Il piano industriale presentato dalla nuova proprietà, secondo il progetto previsto, prevede “un iniziale approvvigionamento del capitale di rischio mediante aumento di capitale sociale fino a 5 milioni, da realizzarsi attraverso l’integrale sottoscrizione con mezzi propri degli attuali soci“. In una seconda fase, invece, dovrebbero esserci “successivi impieghi/conferimenti di ulteriori mezzi e strumenti finanziari sino alla concorrenza di 30 milioni, per sostenerne il complessivo investimento“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy