Palermo-Ternana, esame capolista per Boscaglia: rosanero a caccia di punti e riscatto

Tutto pronto per Palermo-Ternana: fischio di inizio alle 15.00 al ‘Renzo Barbera’

Alla ricerca di una vittoria che manca dallo scorso 9 gennaio.

Alle ore 15.00, allo Stadio “Renzo Barbera”, il Palermo sfiderà la capolista Ternana per la gara valida per la ventiduesima giornata del campionato di Serie C-Girone C, la terza del girone di ritorno. Dopo l’inaspettata e deludente sconfitta contro la Virtus Francavilla e i pareggi contro il Teramo e Potenza, la compagine siciliana torna in campo con l’obiettivo di evitare un ennesimo passo falso.

Un faccia a faccia contro la stessa formazione contro la quale la squadra di Roberto Boscaglia ha conquistato il suo primo pareggio stagionale. “Ternana? Non sottovaluto nessuno perchè quando si va in campo devi fare sempre il massimo, non potrei permettermi di farlo. Il punto è che noi dobbiamo capire che questa è una squadra che deve e può migliorare sotto ogni punto di vista. Giocatori che giocano meno? In tutte le squadre ci saranno calciatori che giocheranno di più e altri meno, devo cercare di avere il massimo da loro sia che giochino un minuto sia che ne giochino 96. Nessuno mi ha detto di essere scontento e non credo a queste voci, se sono rimasti qui vuol dire che sono contenti di restare a Palermo”, ha dichiarato il tecnico rosanero nel corso della consueta conferenza stampa pre-gara.

Stesse ambizioni alla vigilia dell’inizio del campionato ma risultati diversi, con i siciliani che nelle ultime quattro partite hanno raccolto soltanto quattro punti e una media di 1,25 punti a gara. Riportare entusiasmo e morale ad una piazza insoddisfatta dai numeri e dalle prestazioni sconfortanti della squadra è ciò che più conta in questo momento: C’è grande fiducia e i giocatori lo sanno, dobbiamo dare di più tutti quanti a partire da me. Alla fine capiremo se saremo una squadra da quinto o da decimo posto, ho grande fiducia in questi giocatori che ancora non hanno dato quello che realmente possono dare e questo dipende anche da noi.  Siamo a metà campionato non vorrei ancora ricordare le nostre problematiche altrimenti sembra che vogliamo cercare sempre alibi. Attendiamo cosa accadrà al termine della stagione, prendere giocatori durante il mercato di gennaio non era semplicissimo”, ha spiegato l’allenatore originario di Gela.

Al cospetto degli uomini di Cristiano Lucarelli, Boscaglia e il suo staff confermeranno ancora una volta il 4-3-3, con Almici e Marconi ancora non al 100% della loro forma fisica, e di conseguenza ancora fuori dall’elenco dei convocati: “Siamo in una fase di lavori in corso. Almici e Marconi? Stanno molto meglio. Alberto è giù in gruppo e sta facendo quasi tutto con noi ma domani non sarà convocato, Marconi ha qualche giorno di ritardo dopo un infortunio importante e da giovedì anche lui rientrerà in gruppo. Almici è leggermente in vantaggio su Marconi”, ha concluso il tecnico siciliano.

La sfida contro la Ternana costituisce uno snodo cruciale della stagione non soltanto in termini di classifica, ma anche e soprattutto sul piano morale. Tra poche ore, dunque, il Palermo è chiamato a dare risposte chiare ed indicazioni utili sia sul piano concettuale, sia strategico.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy