Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

Calciomercato

Palermo, sprint cessioni: da Marong a Peretti, in 7 sacrificabili. E Castagnini…

Palermo, sprint cessioni: da Marong a Peretti, in 7 sacrificabili. E Castagnini…

Il Palermo ha necessità di sfoltire l'organico per regalare qualche tassello importante al nuovo tecnico Silvio Baldini

Mediagol ⚽️️

"Testa alle cessioni. Ma chi, a conti fatti, può lasciare il Palermo? Incedibili non ce ne sono, tanto più se si considera che per fare mercato è necessario liberare spazio in organico", apre così l'edizione odierna del noto quotidiano "Giornale di Sicilia", puntando i riflettori in casa rosanero.

"Se il Covid renderà il calciomercato più difficile? Il mercato di gennaio è sempre stato difficile già di suo. Di solito si fanno degli scambi o prestiti ma è complicato fare un mercato importante in questo momento della stagione. Ci vuole anche un po' di fortuna nel piazzare il colpo giusto ma di solito se prendi un giocatore bravo è perché non ha trovato il minutaggio. Difficile che una squadra si privi a gennaio di un proprio calciatore titolare. Oltre da un punto di vista economico, il mercato di gennaio ha sempre avuto queste problematiche", queste le dichiarazioni del direttore sportivo del Palermo, Renzo Castagnini, ai microfoni di Prima Tivvù. 

Con l'acquisto di Mattia Felici è stato occupato l'ultimo slot libero dell'organico siciliano e, pertanto, qualora il Palermo decida di muoversi sul fronte entrate dovrà prima sfoltire cedendo, a titolo definitivo o meno, qualche tassello che non ha particolarmente convinto nella prima parte di stagione agonistica.

I primi ad essere messi in lista d'uscita sarebbero Marong e Peretti. Difensori apparsi al momento, da quanto mostrato sul terreno di gioco, non ancora del tutto pronti a recitare un ruolo da protagonisti in un campionato tosto come quello di Lega Pro, ma valide alternative con ampi margini di miglioramento che potrebbero offrire nuove soluzioni a Baldini e al suo staff in un prossimo futuro. Ad oggi, però, non ci sono richieste per nessuno dei due. "Se c'è un giovane che può essere piazzato, semmai, è Doda. Ma anche qui, nulla di concreto", si legge sul Gds.

Negli ultimi giorni si è, invece, registrato un interessamento da parte della Spal per Alberto Almici. Il difensore del Palermo potrebbe essere tentato dalla Serie B ma, attualmente, nessuna proposta concreta è stata avanzata al ds Castagnini.

"Qualche società di Serie C starebbe monitorando la situazione legata al rinnovo di Pelagotti, per il quale non sono state intavolate trattative", si legge sul noto quotidiano.

Resta complicata la pista che porta alla cessione di Crivello e Somma, date le difficoltà di natura contrattuale. "Sette profili di possibili <<sacrifici>> per potersi muovere sul mercato, a cui aggiungere un altro identikit: quello di gente come Lancini e Floriano, ovvero calciatori su cui il Palermo proverà a far leva con i loro procuratori, dati i contratti in scadenza a giugno", chiosa l'edizione odierna del "Giornale di Sicilia".