Palermo, S. Tuttolomondo: “Svelo obiettivi ed idee, abbiamo sangue siciliano. Al sindaco Orlando dico che…”

Palermo, S. Tuttolomondo: “Svelo obiettivi ed idee, abbiamo sangue siciliano. Al sindaco Orlando dico che…”

Le dichiarazioni live rilasciate in conferenza stampa dal rappresentante di Arkus Network: “Il giorno in cui capiremo di non essere graditi, ci faremo da parte”

Il Palermo volta pagina.

Ieri la scelta della Corte Federale d’Appello: i rosanero restano in Serie B. E’ stato parzialmente accolto, infatti, il ricorso presentato dalla società di viale del Fante dopo la sentenza del Tribunale Federale Nazionale che ne aveva decretato la retrocessione in Serie C.

I giudici, dunque, hanno ridotto la sanzione ed afflitto al Palermo una penalizzazione di venti punti. Intervenuto questo pomeriggio in conferenza stampa, il rappresentante di Arkus Network Salvatore Tuttolomondo ha parlato di obiettivi in vista della prossima stagione. Ma non solo…

“Sono abituato per mia formazione a risolvere i problemi uno per volta. Vorremmo dire al sindaco di Palermo che abbiamo legittimato la nostra posizione e quindi, quando vorrà, potrà parlare con noi. La nostra idea è quella di creare una sorta di cittadella dello sport. Il nostro 50% di sangue è siciliano, una delle motivazioni per la quale ci siamo impegnati in questo progetto è perché siamo legati a questa città – ha dichiarato Tuttolomondo -. Il nostro primo obiettivo è quello di riportare ordine nei conti del club, il nostro direttore generale Fabrizio Lucchesi ha piena autonomia e a lui toccherà gestire tutto quello che ruota intorno al Palermo. Domani abbiamo un’altra udienza ossia un possibile commissariamento della società, ci rimetteremo alla valutazioni dei giudici competenti ma abbiamo già tratto le nostre conclusioni. Il giorno in cui capiremo di non essere più graditi, ci faremo da parte”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy