Palermo, S. Tuttolomondo: “Abbiamo a cuore il vivaio. Marchio? Ecco il mio obiettivo. Damir…”

Palermo, S. Tuttolomondo: “Abbiamo a cuore il vivaio. Marchio? Ecco il mio obiettivo. Damir…”

Le dichiarazioni live in conferenza stampa del rappresentante di Arkus Network: “Cercheremo casa a Palermo”

“Marchio Palermo? È detenuto al momento da Mepal che restituirà il marchio alla proprietà del Palermo Calcio”.

Parola di Salvatore Tuttolomondo. Diversi sono stati i temi trattati dal rappresentante di Arkus Network, intervenuto in conferenza stampa nel day-after la sentenza della Corte Federale d’Appello che ha deciso di penalizzare di venti punti il Palermo che, dunque, continuerà a giocare in Serie B. Di seguito, le sue dichiarazioni.

“Sicuramente il marchio ha esigenza di essere valorizzato, vorremo fare un’operazione di branding. Stimiamo di riequilibrare tutti i conti in sei o dodici mesi, quando saremo arrivati a quel punto se dovessimo dare un’accelerata lo faremo senza dubbio. Non ho mai avuto alcuna titubanza – ha spiegato Tuttolomondo -. Vivaio Palermo? Uno dei motivi che ci ha fatto ancor di più lottare è il sogno di questi ragazzi che vorrebbero raggiungere obiettivi importanti. Abbiamo a cuore la Primavera e confermo che investiremo sul nostro vivaio, se il Palermo si è ridotto a tal punto vuol dire che dei danni ci sono stati e sono stati prodotti negli anni scorsi. Correggeremo ogni cosa senza dispersione di denaro. Vicenda Damir? Abbiamo dato l’incarico ad un legale del gruppo di valutare la posizione e se ci saranno iniziative da adottare nell’immediato. Cercheremo casa qui, io personalmente fino a giugno sarò a tempo pieno a Palermo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy