Palermo, Rauti vola alto: “Facile scegliere questo club, ho una voglia matta di stupire”

Nicola Rauti in conferenza stampa

rauti

Operatori di mercato, talent scout e addetti ai lavori giurano sul suo talento preconizzandogli un futuro calcisticamente radioso.

Nicola Rauti, attaccante classe 2000 di proprietà del Torino, arriva a Palermo carico di motivazioni e voglioso di contribuire alla causa rosanero.

Prospetto di assoluto spessore, il ragazzo ha già destato una buona impressione nella scorsa stagione quando il Monza di Berlusconi e Galliani ha scelto di puntare su di lui per ampliare il roster offensivo di mister Brocchi e centrare di slancio la promozione in Serie B. Parabola che il calciatore auspica di ripetere con la maglia del Palermo di Roberto Boscaglia. Nicola Rauti è stato il protagonista dell’odierna conferenza stampa di presentazione svoltasi al “Renzo Barbera”, di seguito le sue dichiarazioni.

Per un ragazzo giovane come me è stato facile scegliere questa piazza, venire qui è un’emozione particolare. Mi sento bene perché mi sono allenato con il Torino e ho avuto dunque modo di lavorare, la squadra è forte e giovane. Dobbiamo solo entrare in condizione, poi si vedranno i frutti. Obiettivi? Me ne sto ponendo alcuni giorno dopo giorno, ho una voglia matta di stupire e di dimostrare tutto il mio potenziale in una realtà importante come Palermo. Sono davvero ottimista e sono certo che farò bene. Posso e devo ancora migliorare: sono un ragazzo giovane e devo arricchire tutte le mie qualità. Ringrazierò sempre mister Marco Sesia perché mi ha permesso di arrivare nel calcio dei grandi. Devo solo dimostrare giorno dopo giorno di poter fare sempre meglio“.

Palermo, la carica di Rauti: “Gruppo ambizioso e coeso, vi racconto la trattativa. Ecco chi mi ha convinto ad accettare”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy