Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

pressroom

Palermo-Potenza, vietato sbagliare: la ricetta di Filippi per battere Trocini

Palermo-Potenza, vietato sbagliare: la ricetta di Filippi per battere Trocini

La sfida tra Palermo e Potenza in programma alle ore 14:30 allo Stadio "Renzo Barbera: mister Giacomo Filippi suona la carica

Mediagol (ga) ⚽️

Continuità: è questa la parola d'ordine in casa Palermo. Alle 14.30, allo Stadio "Renzo Barbera", i rosanero affronteranno il Potenza di mister Bruno Trocini - reduce dal successo contro il Picerno - per la sfida valevole per la quattordicesima giornata del campionato di Serie C-Girone C. 

"Dobbiamo essere bravi a non sottovalutare la gara e a dare il massimo. Doppio turno interno? L'errore più grande è pensare a quello che è stato o a quello che sarà, dobbiamo pensare solo al presente. Sappiamo di affrontare una squadra tosta ed affamata di punti che magari in trasferta non ha reso. Il Potenza può fare male, quindi dovremo essere al 100% per non incorrere ad errori vecchi. Non bisogna pensare troppo, ma correre tanto e fare quello che sappiamo. E' una squadra assestata in questo campionato e sa come raggiungere l'obiettivo che si prefissa ad inizio stagione, dobbiamo essere concertati perché queste squadre sanno come farti male. Domenica hanno vinto contro un avversario ostico, sappiamo di affrontare una compagine attrezzata e ben messa in campo", ha dichiarato Giacomo Filippi nel corso della consueta conferenza stampa pre-gara.

Dopo la vittoria contro la Fidelis Andria, con la compagine rosanero che si è resa protagonista di un match ben giocato, ordinato ed equilibrato in tutte le zone del campo, il Palermo torna in campo tra le mura amiche dell'impianto di Viale del Fante, per consolidare il secondo posto in classifica ed avvicinarsi alla capolista Bari.

"Ad Andria abbiamo interpretato bene la partita, i ragazzi sono stati bravi ad adeguarsi al tipo di avversario, imponendo il nostro gioco. Domani giocheremo in casa, ma quando devi fare la partita fin da subito una piccola disattenzione può essere decisiva. Dobbiamo essere bravi a non sottovalutare la gara e a dare il massimo. Ad Andria i ragazzi sono stati bravi a fare tutto quello che si era provato, ottenendo un buon risultato. Servirà agire con lucidità ed attenzione", ha proseguito il coach originario di Partinico.

Al cospetto del Potenza di Trocini, il tecnico rosanero e il suo staff dovranno fare a meno ancora una volta dell'infortunato Andrea Accardi e di Masimiliano Doda, convocato dal commissario tecnico dell'Albania Under 21.  Salterà il match anche il capitano Francesco De Rose, squalificato per un turno dal Giudice Sportivo: "Ciccio è un giocatore di carisma che fa sentire la sua presenza in campo sia ai compagni, sia agli avversari. Ma sono tranquillo, chi lo sostituirà farà bene. Abbiamo una rosa ampia che può sopperire a queste assenze. De Rose è un giocatore importante, ma ce ne sono altri come lui che possono dare sostanza alla partita. Lancini? Ha fatto bene per continuità, domenica è rimasto fuori per motivi tecnico-tattici. Si sta allenando bene, non mi pongo il problema di Edoardo anche perché quando ha giocato ha fatto bene. Deciderò io chi sarà il capitano in assenza di De Rose, può essere Marconi, Luperini o Pelagotti", ha concluso Filippi.

tutte le notizie di