PALERMO-POTENZA, LE PROBABILI FORMAZIONI: DUBBI E SCELTE DI BOSCAGLIA

Ecco le probabili formazioni per la sfida in programma al “Renzo Barbera”

Il Palermo cerca la terza vittoria di fila nel match in programma domani pomeriggio contro il Potenza.

Alle ore 15, allo Stadio “Renzo Barbera”, andrà in scena la sfida valida per la seconda giornata del campionato di Serie C – Girone C. La gara è stata rinviata per ben due volte: il 4 ottobre quando due calciatori rossoblù sono risultati positivi al virus, e lo scorso 29 ottobre a causa del focolaio Covid che ha decimato l’organico del Palermo.

Morale alle stelle per la compagine siciliana, che ha abbandonato la zona play-out dopo un avvio di stagione tormentato. Un Palermo dai due volti, quello che ha battuto la Paganese dopo il blitz di Castellammare. Tre punti meritati e sofferti. Un primo tempo autorevole e brillante sul piano del gioco e degli automatismi, con i rosanero che hanno tenuto botta nella ripresa nonostante il calo fisiologico. Un successo che ha dato ulteriore consapevolezza e autostima in vista del nuovo impegno ufficiale. Due le reti messe a segno, ancora una volta da due attaccanti: Rauti e Saraniti.

L’incubo sembra ormai alle spalle. Lancini e Odjer sono tornati a disposizione di Roberto Boscaglia: reduce dal Covid, il difensore rosanero è stato convocato ma partirà dalla panchina. “Non è ancora pronto, sta lavorando a parte. Deve fare un lavoro aerobico e di forza”, ha spiegato il tecnico gelese, intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della gara. Il coach ex Trapani, però, perde due pedine: in data odierna, Corrado e Palazzi si sono sottoposti ad indagine ecografica. Gli esami hanno evidenziato una lieve lesione al flessore sinistro per entrambi. Pertanto, i due calciatori stanno proseguendo il lavoro fisioterapico. Valente, invece, è ecograficamente e clinicamente guarito ed ha già iniziato la riatletizzazione.

Contro gli uomini di Ezio Capuano, Boscaglia proporrà il solito 4-2-3-1. Proviamo a formulare le ipotesi più plausibili al vaglio dell’allenatore.

Davanti a Pelagotti, Marconi e uno tra Peretti e Accardi comporranno il tandem di centrali difensivi, mentre Almici e Crivello agiranno da esterni bassi. Odjer e uno tra Broh e Martin formeranno il binomio di interni in zona nevralgica. Kanoute e Floriano saranno con ogni probabilità gli estremi di un tridente offensivo che dovrebbe avere in Rauti il perno centrale; Saraniti agirà da unico terminale di riferimento del reparto avanzato. Infine, Luperini e Silipo – non ancora al top della condizione – scalpitano dalla panchina, pronti a giocare dal primo minuto o a subentrare a partita in corso.

Ecco le probabili formazioni del match tra Palermo e Potenza.

PALERMO (4-2-3-1): Pelagotti; Almici, Peretti (Accardi), Marconi, Crivello; Odjer, Broh (Martin); Kanoute, Rauti, Floriano (Silipo); Saraniti. All.: Roberto Boscaglia.

Indisponibili: Somma, Santana, Marong, Valente, Corrado, Palazzi.

Squalificati: nessuno.

POTENZA (3-5-2): Brescia (Marcone); Di Somma, Boldor, Coccia; Viteritti, Coppola, Sandri, Iuliano, Panico (Compagnon); Ricci, Volpe. All.: Ezio Capuano.

Indisponibili: Zampa, Salvemini, Nigro, Diogo Pinto, Baclet.

Squalificati: Conson, Cianci.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy