Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

palermo

Palermo, Paparesta: “Di Piazza poteva lasciare risorse. Emarginato dal progetto Mirri”

Palermo, Paparesta: “Di Piazza poteva lasciare risorse. Emarginato dal progetto Mirri”

Le dichiarazioni dell'ex direttore operativo del Palermo in merito alle numerose questioni in essere tra Dario Mirri e Tony Di Piazza, ex vice presidente del club siciliano

Mediagol ⚽️

Parola a Gianluca Paparesta. Si torna a parlare di vicende societarie in casa Palermo, con le numerose questioni in essere tra l'attuale patron del club Dario Mirri e l'ex vice presidente, Tony Di Piazza. Tra appelli e giudizi in Tribunale, Paparesta ha detto la sua direttamente ai microfoni di Sportitalia, dove ha spiegato come l'imprenditore italoamericano - secondo la sua opinione - sia stato emarginato dalle decisioni societarie in maniera ingiusta.

Finanziamenti in più per il club - ha asserito Paparesta - che non sono stati sfruttati nel migliore dei modi, rendendo il ruolo di Di Piazza soltanto una mera formalità. Ecco, di seguito, le sue dichiarazioni: “Il Palermo ha perso un socio importante, che ha portato sei milioni alla società e avrebbe potuto lasciare tante altre risorse, se fosse stato considerato. Il Consiglio di Amministrazione l’ha escluso, lui si è sentito preso in giro ed è andato via, ma con grande rammarico. Nel mercato si sta facendo poco, vedo Avellino e Catanzaro che stanno facendo tanto. Il Palermo ha anche tre allenatori a libro-paga: Boscaglia, Filippi e adesso Baldini”

tutte le notizie di