Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

Pressroom

Palermo-Monopoli, alla ricerca dei tre punti: la ricetta di Filippi per battere Colombo

Palermo-Monopoli, alla ricerca dei tre punti: la ricetta di Filippi per battere Colombo

Sfida ai vertici al “Renzo Barbera”: alle 20.30 il Palermo di Giacomo Filippi ospita il Monopoli di Alberto Colombo

⚽️

Alla ricerca dei tre punti. Sfida ai vertici oggi al “RenzoBarbera” dove il Palermo ospita il Monopoli per la diciassettesima giornata del campionato di Serie C-Girone C. Nell’ultimo turno, lo scorso weekend, i rosanero hanno perso a sorpresa partita e secondo posto contro il Picerno; la formazione di mister Colombo, invece, non perde dal 17 ottobre, ovvero dal match contro il Foggia andato in scena allo ‘Zaccheria’. 

"Abbiamo già archiviato la partita di Picerno consapevoli di aver approcciato al meglio la partita, ma sapendo di essere stati frenetici su alcuni fronti. Siamo consapevoli di affrontare una squadra forte che sa giocare a pallone, servirà il miglior Palermo per fare punti domani sera. Pressione? Io sono abituato a giocare per vincere ed arrivare più in alto possibile. Non mi pongo limiti, così come la mia squadra. Non parlo degli altri soprattutto in casa loro, quando capita non vado ad elencare le cose che potrebbero essere positive o negative come fatto da Colombo. E' una partita importante perché si scontrano la seconda e la terza, poi ci sarà anche la prima contro la quinta. Non sarà determinante, ma potrebbe dare una scossa importante alla classifica. Bisogna giocare con un'intensità molto alta, come di consueto, senza cadere nella trappola della frenesia. Altrimenti rischiamo di mostrare il fianco ad una squadra che sa attaccare bene soprattutto nelle ripartenze. Dobbiamo trovare la via del gol con pazienza, astuzia e voglia", ha dichiarato Giacomo Filippi nella consueta conferenza stampa pre-gara.

Palermo-Monopoli - in programma alle ore 20.30 - sarà inoltre un match tra due squadre che stanno costruendo il proprio castello puntando sulla solidità dei rispettivi reparti difensivi: “Il Monopoli è un avversario che già conosciamo, sappiamo come gioca. E' un vantaggio per noi conoscere nel dettaglio le squadre avversarie. L'abbiamo battuto in Coppa Italia, ma è stata comunque una partita dura e non semplice da portare a casa. Conta l'interpretazione e quella partita l'abbiamo giocata molto bene; poi ci siamo complicati la vita per una disattenzione. Dobbiamo giocare come sappiamo fare, solo così riusciremo a portare a casa il risultato”, ha proseguito il coach originario di Partinico.

Al cospetto dei pugliesi, mister Filippi e il suo staff potranno contare ancora una volta su quasi tutto l'organico rosanero. Salterà il match soltanto Ivan Marconi che dovrà scontare un turno di squalifica dopo l’espulsione rimediata nel corso della sfida andata in scena sabato scorso al "Curcio". Chi schiererà l’allenatore al posto dell’ex Monza? 

“Deciderò oggi stesso chi schierare per mettere in campo una formazione ultra competitiva. Sarà una sfida molto importante, ma ogni partita deve essere quella che ti permette di fare un passo in avanti e ti regala uno step successivo importante per la stagione. Lancini? È recuperato, negli ultimi tre giorni ha fatto bene così come Accardi e Peretti”, ha concluso l’allenatore del Palermo.

tutte le notizie di