Palermo miglior difesa della Serie B: il dato relativo ai gol subiti in trasferta però…

Palermo miglior difesa della Serie B: il dato relativo ai gol subiti in trasferta però…

Il reparto difensivo dei rosanero (il migliore del torneo cadetto) rischia ancora dopo aver preso gol da Cremonese e Perugia in questo inizio 2019: martedì a Crotone un nuovo esame

La miglior difesa della Serie B deve tappare le falle in trasferta

(Stellone: “Andremo in Serie A, ecco perché. L’anno scorso non ci siamo riusciti, ma…”)

Si apre con queste precise parole l’analisi odierna de Il Giornale di Sicilia relativamente ad un curioso dato che riguarda la formazione rosanero nelle gare giocate al di fuori delle mura amiche: proprio dove il Palermo ha totalizzato più punti di chiunque tra le squadre militanti nel torneo cadetto, la retroguardia dei siciliani ha sempre subito, infatti, almeno un gol in tutto il 2019.

(Stellone chiama a raccolta i tifosi: “Spiego perché sono fondamentali. Spero che da qui alla fine…”)

Attesi martedì dall’esame Crotone, adesso, i ragazzi di mister Roberto Stellone corrono il rischio di eguagliare addirittura il primato negativo della stagione, sempre se il trend intrapreso nel nuovo anno dovesse proseguire: “Il tris di trasferte a porta aperta non sarebbe un inedito per i rosa in questo campionato, ma è quantomeno un segnale anomalo per chi ha subito meno reti di chiunque in tutto il torneo. Dopo aver peso gol da Cremonese e Perugia, martedì in Calabria il Palermo rischia di eguagliare la striscia negativa già raggiunta per due volte in questa stagione“.

(Stellone: “Palermo mi piace, vivo insieme al mio staff. Quando ero a Frosinone…”)

Nel corso di questo inizio 2019, infatti, i rosanero hanno mantenuto la propria porta inviolata solamente in casa contro il Foggia, in trasferta però hanno ripreso un cammino che si era stoppato a Cittadella, nel corso dell’ultima gara del girone d’andata del campionato di Serie B. In quell’occasione la squadra di Roberto Stellone concluse una striscia di tre partite consecutive con almeno una rete subita distanti dallo Stadio “Renzo Barbera” ma per non più di una gara, poiché durante i match contro Verona, Padova e Spezia il passivo si limitò sempre ad un solo gol per gli avversari.

(Stellone: “Caos societario? Ecco quando sono nati i problemi. Adesso siamo ancora più uniti. Foschi…”)

Come si legge tra le righe dell’edizione odierna del noto quotidiano regionale, andò anche in maniera peggiore nella serie a cavallo tra l’era di Bruno Tedino ed il ritorno dell’attuale mister Stellone sulla panchina dei siciliani: “…un gol a Foggia, due a Brescia e uno a Lecce, pur con sei punti in saccoccia da tre sfide a dir poco complicate. Un rovescio della medaglia che al tecnico romano farebbe sicuramente piacere: anche contro il Crotone il Palermo ha l’occasione di portare a casa sei punti dopo tre trasferte, ma stavolta cercherà anche di tirar giù la saracinesca davanti a Brignoli“.

(Palermo, svolta seduta mattutina: ancora differenziato per Mazzotta. Il report)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy