Palermo, lo sfogo di Bellusci: “Siamo soli, non abbiamo garanzie. Stellone e Foschi…”

Le parole del difensore rosanero al termine della sfida pareggiata contro il Foggia

Giuseppe Bellusci analizza la sfida pareggiata dal Palermo contro il Foggia.
I fischi ingenerosi che il poco pubblico rosanero ha riservato alla squadra non sono andati giù al difensore che ha dato tutto in questi 90 minuti e deve lottare contro un futuro ancora tutto da decifrare.
“Chiedo scusa per i modi che ho avuto a fine partita ma non nel pensiero. Non meritavamo i fischi questa sera in una partita che abbiamo giocato per 75 minuti nella loro metà campo e li abbiamo surclassati, se la sblocchiamo possiamo anche vincere 5-0. In questo momento non sappiamo in mano a chi stiamo e al momento mentalmente siamo fragili per le circostanze legate alle condizioni societarie. Non abbiamo garanzie di nessun tipo e ci sono sono mister Stellone e il direttore Foschi che ci stanno proteggendo da tutto e da tutti. Siamo da soli. Credo che dopo una prestazione del genere vanno fatti i complimenti a questa squadra. Ci dovete aiutare perché siamo soli, dobbiamo essere uniti perché altrimenti rischiamo di fare ancora più fatica”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy