Palermo, l’emergenza Covid non perdona: nella stagione 2020/21 persi già due milioni di ricavi

Il club di Viale del Fante ha subito una perdita imponente nel 2020

palermo

La pandemia ha colpito duramente le casse del Palermo F.C.

Non è semplice fare un bilancio per quanto riguarda il 2021 ma attenendosi alla linea del 2020 si prevede un taglio di circa due milioni di euro. L’emergenza Coronavirus ha privato il club di Viale del Fante di ricavi legati al botteghino che nella scorsa stagione, come rivela l’edizione odierna de ‘Il Giornale di Sicilia’,  erano stati di 1.170.592 euro.

Le 19 partite casalinghe della stagione corrente rispetto alle 17 tra i dilettanti avrebbero dovuto incrementare il bilancio del Palermo di circa un milione e 400 mila euro. Questa cifra chiaramente senza tener conto dei servizi offerti dallo stadio ossia bar, ristorazione e store. Non sarà cosa semplice colmare il vuoto lasciato dalle perdite al botteghino considerando che nell’ultimo bilancio sono stati inseriti 400 mila euro di cui 334.885 euro legati alle due partite della nazionale disputatesi al “Barbera” e la notte delle vecchie glorie.

La promozione in Serie C ha anche modificato la distribuzione dei diritti televisivi: con l’approdo tra i professionisti non vi sono più accordi privati ma la cessione è gestita dalla Lega Pro. Il club ha inoltre deciso di affidare la gestione della pubblicità dello stadio a Infront per le prossime cinque stagioni senza però comunicare le cifre dell’accordo.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy