Palermo, le prime scadenze per Arkus Network: il 24 giugno la data ultima

La nuova proprietà dovrà adempiere a numerose scadenze nel giro di poche settimane, tutte volte a garantire l’iscrizione della squadra al prossimo campionato

Impegni ravvicinati.

La società Arkus Network, nella giornata di ieri, è diventata nuova proprietaria del Palermo Calcio. Già definito il nuovo organigramma che vede Alessandro Albanese come nuovo presidente, Vincenzo Macaione vicepresidente, Roberto Bergamo amministratore delegato e Attilio Coco e Walter Tuttolomondo consiglieri di ammnistrazione. Fabrizio Lucchesi sarà invece il direttore generale.

Palermo, il nuovo presidente Albanese: “È un grandissimo onore ed un grandissimo piacere, sono un tifoso”

A livello societario i primi passi da compiere per la nuova proprietà sono quelli relativi a garantire l’iscrizione della squadra al prossimo campionato. L’edizione odierna de Il Giornale di Sicilia spiega in maniera dettagliata quali saranno le prossime scadenze: “Già tra una decina di giorni bisognerà ottemperare alle prime richieste della Covisoc per rientrare nei parametri previsti per le licenze nazionali 2019/20, motivo per cui la cessione della società aveva come limite previsto proprio la metà di maggio, onde evitare che la vecchia proprietà dovesse trovarsi ad affrontare queste scadenze – si legge sul quotidiano –. Il 15 maggio vanno depositate le copie dei contratti relativi ad acquisizioni internazionali dei calciatori intervenute nel 2018 (uno solo: Fiore), la documentazione bancaria attestante l’avvenuto pagamento dei debiti scaduti al 31 marzo verso società estere e i dati delle liquidazioni periodiche Iva relative ai quattro trimestri del 2018“.

Serie B: nove club chiedono l’espulsione immediata dal campionato del Palermo

Poi si passa al 31 maggio con il deposito presso la Covisoc della documentazione riguardante la vigenza della società, la composizione della compagine sociale e le modifiche statutarie, nonché  “la nota contenente gli estremi dei conti bancari intestati al club, accesi presso una o più banche operanti sul territorio nazionale, dedicati esclusivamente ai pagamenti degli emolumenti, delle ritenute Irpef, dei contributi Inps e di altri contributi“.

VIDEO Palermo-Arkus Network, l’incontro tra Rino Foschi e la nuova proprietà

Il termine ultimo, infine, sarà quello del 24 giugno data entro la quale possono anche essere ottemperate le eventuali scadenze non rispettate. Lo stesso giorno, tra l’altro, bisognerà inoltre “osservare gli ultimi adempimenti previsti dalla Covisoc: il deposito della domanda di ammissione e della fideiussione, il pagamento dei debiti nei confronti della Figc, delle Leghe e di società affiliate alla Figc o estere, il pagamento degli emolumenti dovuti fino a maggio 2019 con rispettive ritenute e contributi, il deposito del bilancio 2018, della semestrale e della situazione patrimoniale intermedia al 31 marzo 2019“.

VIDEO Palermo-Arkus Network, l’annuncio di Salvatore Tuttolomondo: “Perfezionata operazione d’acquisto”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy