Palermo-Lascari 3-0: Santana si prende la scena, Ricciardo firma la doppietta. Commento primo tempo

Palermo-Lascari 3-0: Santana si prende la scena, Ricciardo firma la doppietta. Commento primo tempo

Dopo il forfait nel primo test amichevole, Mario Santana torna nell’undici titolare e sale subito in cattedra. Palermo trascinato dalle magie dell’argentino e dall’intraprendenza del giovane Rizzo Pinna, Ricciardo implacabile nel ruolo di finalizzatore…

Secondo test amichevole per il nuovo Palermo di Rosario Pergolizzi che prosegue speditamente la preparazione in vista dell’avvio della stagione ufficiale. Il campionato di Serie D partirà il primo settembre e la compagine rosanero sta lavorando alacremente sotto il profilo fisico e tattico al fine di presentarsi nelle migliori condizioni possibili ai nastri di partenza del torneo.

Diverse novità rispetto alla prima uscita contro il Supergiovane Castelbuono.  Avversario di turno è il Lascari. Davanti all’estremo difensore, Pelagotti, la linea difensiva a quattro è così composta: Bechini e Doda estermi bassi, Accardi e Lancini tandem di difensori centrali. Malaury Martin resta il polo catalizzatore in zona nevralgica, Martinelli e Langella agiscono da intermedi. Rizzo Pinna volteggia tra le linee e si alterna con  Santana nel ruolo di trequartista, con l’argentino che indossa la fascia da capitano e parte da seconda punta a fianco di Ricciardo.

Proprio il protagonista più atteso, Mario Santana, apre le marcature con una magistrale punizione che non lascia scampo al portiere avversario. Il raddoppio lo firma il bomber Ricciardo dal dischetto dopo la mezz’ora della prima frazione, l’ex Cesena si prende poco dopo la soddisfazione della doppietta personale chiudendo il primo tempo. Decisamente brillante la prima metà della gara giocata dal talentuoso argentino che, oltre a sbloccare il match con una perla balistica d’alta scuola, si procura il penalty del raddoppio con una magia sullo stretto classica del suo repertorio. Brioso e sgusciante anche il classe 2000 Rizzo Pinna, implacabile e risolutivo Ricciardo che conferma senso del gol ed opportunismo da bomber consumato.  Bene in mezzo al campo Martin e Martinelli, poco sollecitato ma piuttosto diligente e reattivo il reparto difensivo.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy