Palermo in Serie C, Foschi: “Incontrerò la squadra, noi non abbiamo commesso nulla. E’ un verdetto che non meritiamo”

Palermo in Serie C, Foschi: “Incontrerò la squadra, noi non abbiamo commesso nulla. E’ un verdetto che non meritiamo”

“È una roba terribile e non ho veramente parole per descrivere questa situazione”

È una cosa brusca addirittura finire in Serie C dopo aver fatto un’annata regolare. È una roba terribile e non ho veramente parole per descrivere questa situazione“.

E’ arrivata ieri la mazzata del Tribunale Federale in merito al processo sul Palermo Calcio. La società rosanero è stata condannata alla retrocessione in Serie C, il tutto “aggravato” dal fatto che il Consiglio direttivo della Lega B ha deciso di rendere la sentenza immediatamente esecutiva e quindi di far partire subito i playoff e annullare il playout, con la conseguente salvezza di Salernitana e Venezia. Intervistato da Il Giornale di Sicilia, il direttore sportivo del Palermo, Rino Foschi ha annunciato di voler incontrare la squadra: “Li incontrerò prima dell’allenamento e dirò loro che tutti quanti devono restare a testa alta, perché noi non abbiamo commesso nulla. Abbiamo solo fatto il nostro lavoro e siamo riusciti a chiudere in una buona posizione di classifica, per questa città e per questi tifosi. Questo è un verdetto che non meritiamo, il nostro lavoro non merita questa condanna“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy