Palermo, il nuovo corso riparte da Pasquale Marino: l’incontro con Lucchesi e l’intesa con il tecnico. Contratto e dettagli…

Palermo, il nuovo corso riparte da Pasquale Marino: l’incontro con Lucchesi e l’intesa con il tecnico. Contratto e dettagli…

Pasquale Marino può virtualmente definirsi il nuovo allenatore del Palermo: manca solo l’ufficialità per sancire il matrimonio professionale tra il tecnico marsalese ed il club rosa. Decisivo il summit odierno con Lucchesi conquistato dall’entusiasmo contagioso dell’ex Parma e Udinese…

Salvo improbabili colpi di scena,  Pasquale Marino sarà il nuovo allenatore del Palermo.

Dopo il faccia a faccia tra Fabrizio Lucchesi e Delio Rossi andato in scena nei giorni scorsi a Roma, in cui l’esperto dirigente toscano ha comunicato al tecnico di Rimini la decisione da parte di Arkus Network di virare su altri profili per l’immediato futuro, questo pomeriggio il direttore generale ha completato il giro di colloqui interlocutori, incontrando il coach originario di Marsala.

Il confronto tra le parti è stato cordiale e costruttivo,  feedback eccellente, esito positivo. Marino, per carisma, credo calcistico e background professionale, è ritenuto il profilo più idoneo per rilanciare le ambizioni del club di viale del Fante e sviluppare il progetto tecnico che dovrebbe riportare il club rosa in Serie A. D’altra parte, per il tecnico che nel corso dell’ultima stagione ha guidato lo Spezia fino ai playoff, sarebbe motivo di grande orgoglio allenare la compagine rosanero. Un traguardo più volte solo sfiorato dall’ex allenatore di Parma e Udinese, profilo capace di caratterizzare fortemente le sue squadre a cui conferisce indole propositiva e impianto di gioco tangibile. Bravo a dosare bastone e carota nella gestione dei cosiddetti big, estremamente abile nel trasmettere nozioni, forma mentis e funzionalità sul piano tattico ai giovani in via di formazione dei quali capta con scrupolo e profondità attitudini e caratteristiche.

L’intesa di massima è stata virtualmente raggiunta: Marino – che si è mostrato estremamente motivato in vista della nuova avventura – si appresta a firmare un contratto che lo legherà al Palermo per i prossimi due anni. Restano da limare alcuni aspetti dal punto di vista economico: piccole forbici da colmare relative a composizione dello staff,  entità di ingaggio ed eventuale bonus da riconoscere all’allenatore in caso di promozione in Serie A. Distanze minime, annoverabili alla voce dettagli, che non dovrebbero assolutamente inficiare una trattativa virtualmente conclusa.

Dopo un confronto che si terrà in serata tra Lucchesi e la nuova proprietà, nel corso del quale il dirigente rosanero relazionerà i vertici di Arkus Network in merito ai contenuti dell’incontro, dovrebbe giungere la definitiva fumata bianca. Eccesso di zelo, o meglio plus di professionalità, da parte del Dg Fabrizio Lucchesi che di fatto ha già compiuto con entusiasmo e convinzione la sua scelta. Si attende solo l’avvio all’iter burocratico che porterà all’annuncio ufficiale che dovrebbe arrivare tra stasera e domani.

Il Palermo si prepara a ripartire e lo farà – salvo clamorose sorprese – da Pasquale Marino.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. VAIVIA - 1 anno fa

    Non me ne voglia il sig. Marino, ma se si vuole andare in serie A non credo sia l’allenatore adatto, Iachini o Relio Rossi sarebbero stati allenatori adatti alla piazza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy