Palermo, il mercato si chiude senza botti: niente Feralpisalò per Corrado. Il Lecco, Saraniti e quello scambio…

Francesco De Rose resta l’unico rinforzo della sessione invernale

Saraniti

“Palermo, il mercato si chiude senza botti”.

Titola così l’edizione odierna del ‘Giornale di Sicilia’, che punta i riflettori sulla sessione invernale di calciomercato che ieri ha chiuso i battenti. Alle ore 20, il gong che ha posto fine alle trattative che hanno permesso alle squadre di correre ai ripari. Un solo movimento in entrata da parte del Palermo (Francesco De Rose dalla Reggina) e uno in uscita (il prestito del giovane difensore Cangemi al FC Messina in Serie D). Come nel 2019 e nel 2002.

Ultimo giorno di mercato, dunque, senza sorprese, nonostante il direttore sportivo Renzo Castagnini si trovasse all’Hotel Sheraton di Milano per valutare qualche occasione last-minute. Due i giocatori in vetrina nelle ultime 24 ore: Nicolò Corrado e Andrea Saraniti. Il terzino di proprietà dell’Inter, infatti, era finito nel mirino della Feralpisalò, ma non è mai nata una vera e propria trattativa. Per quanto riguarda Saraniti, invece, il club di viale del Fante ha valutato eventuali possibilità di scambi. Ma il nulla di fatto. Le offerte pervenute nei giorni scorsi sono state tutte declinate.

Ieri, anche il Lecco ha provato ad accaparrarsi le prestazioni del classe 1988. La società lombarda aveva anche pronta una pedina di scambio, il centravanti Mastroianni, ma anche in questo caso non è mai iniziata una vera trattativa. “Da un lato perché Saraniti è stato fermo sulle proprie richieste, dall’altro perché il Palermo non poteva metter dentro un giocatore senza cederne un altro, a meno di esclusioni dalla lista”, scrive il noto quotidiano.

Nel mese di gennaio, il Palermo ha cercato due profili: un terzino sinistro e una prima punta. Vi è stato un interesse per Gliozzi del Cosenza, che ha scelto però di restare in Calabria. E’ ufficialmente un nuovo giocatore del Chievo Verona, invece, Di Gaudio. L’attaccante palermitano nelle scorse settimane era stato accostato insistentemente al club di Viale del Fante che aveva imbastito una trattativa con l’Hellas Verona e formulato un’offerta al calciatore al fine di gettare le basi per il suo trasferimento in Sicilia (QUI I DETTAGLI).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy