Palermo, calciatori in rientro dai prestiti: da decidere il futuro Embalo, Balogh e Fiore. La situazione

Palermo, calciatori in rientro dai prestiti: da decidere il futuro Embalo, Balogh e Fiore. La situazione

Embalo si è disimpegnato bene a Cosenza, Balogh non ha trovato molto spazio a Cipro con l’Apoel Nicosia, mentre Fiore ha vissuto una stagione vissuto da protagonista il “miracolo Imolese”

I rientri.

Terminati tutti i campionati i calciatori in prestito rientreranno alla base. Il Palermo vedrà aggiungersi alla sua rosa ben 7 giocatori che in questa stagione hanno militato in altre squadre. Si tratta di Balogh, Fiore, Embalo, Ambro, Tafa, Maddaloni e Setola. L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport ha fatto il punto sul futuro di ogni singolo per capire se potranno rientrare nel nuovo progetto tecnico, oppure dovranno nuovamente abbandonare la Sicilia.

Chi sicuramente non rientrerà sono Posavec e Gnahoré, i quali sono stati riscattati rispettivamente dall’Hajduk Spalato e dall’Amiens. “Per il centrocampista ivoriano di origini francesi, il riscatto era scontato perché obbligatorio – si legge sul quotidiano -. Per Posavec, invece, il Palermo ha intavolato una trattativa col club croato e alla fine è riuscito a strappare una cifra vicino ai 300 mila euro“.

Qualche chance potrebbero, invece, avere Embalo e Fiore, che probabilmente verranno valutati dal neo tecnico rosanero Pasquale Marino possibilmente nel corso del ritiro estivo. L’esterno guineano ha fatto una buona parte di finale di stagione con il Cosenza (ha già manifestato di voler andar via attraverso le parole del suo agente Beppe Accardi), mentre il terzino belga è stato tra i protagonisti del «miracolo Imolese» in Serie C, totalizzando ben 31 presenze.

Difficile, invece, ipotizzare quale potrà essere il futuro di Norbert Balogh, che con i ciprioti dell’Apoel Nicosia di Tramezzani non ha vissuto di certo una stagione esaltante (8 presenze, un gol): “Di certo non verrà riscattato dal club cipriota. L’ungherese ha un altro anno di contratto col Palermo per cui va da sé pensare che Lucchesi proverà a cederlo in maniera definitiva, magari in patria, dove Balogh ha ancora qualche estimatore. Si proverà a recuperare qualcosa, magari una minima parte dei 5 milioni spesi dal Palermo di Zamparini (tra cartellino e commissioni)“.

Infine, per quanto riguarda i più giovani quello che ha trovato più è Setola, il quale ha totalizzato 15 presenze con la maglia del Fano. 10, invece, le apparizioni per il centrale albanese Tafa con la casacca del Cuneo. Entrambi hanno terminato però la stagione con una retrocessione in Serie D. “Hanno giocato meno, ma gli è andata meglio in termini di squadra, Ambro e Maddaloni. Il primo ha trascorso la stagione al FeralpiSalò, partecipando anche ai playoff di Serie C: alla fine il centrocampista palermitano ha collezionato 5 spezzoni di gara. Nove invece i match giocati con il Rende che ha centrato una tranquilla salvezza dal difensore Maddaloni“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy