Palermo-Arkus Network, Lucchesi sicuro: “Nessun problema, lavoriamo dal notaio. Ora dobbiamo pensare…”

Palermo-Arkus Network, Lucchesi sicuro: “Nessun problema, lavoriamo dal notaio. Ora dobbiamo pensare…”

Ore decisive per la cessione del club rosanero ad Arkus Network: gli stati generali del gruppo imprenditoriale è in città per ratificare l’accordo e dare seguito al contratto preliminare di vendita. Il futuro Dg del Palermo, Fabrizio Lucchesi, si dice ottimista sul felice epilogo della trattativa…

Stiamo lavorando. Ieri siamo stati dal notaio e vogliamo chiudere tutto entro breve tempo. Non ci sono problemi. Faremo una conferenza stampa quando si chiuderà tutto. Sabato c’è una partita fondamentale ad Ascoli“.

Fabrizio Lucchesi, interfaccia dirigenziale di Arkus Network, gruppo imprenditoriale prossimo proprietario del Palermo, rilascia poche ma significative dichiarazioni ai microfoni di Gds.it. Lo stato maggiore dell’azienda leader nel settore del turismo di lusso è arrivato nel pomeriggio di ieri nel capoluogo siciliano per dare seguito all’accordo preliminare siglato qualche giorno addietro con Daniela De Angeli per il trasferimento della totalità delle quote del club di viale del Fante. Il deferimento nei confronti dell’ex patron, Maurizio Zamparini, e di riflesso in quelli della società rosanero, non sembra aver messo a rischio sostanzialmente il buon esito della trattativa. Fabrizio Lucchesi ricoprirà il ruolo di nuovo direttore generale del Palermo, mentre il banchiere Vincenzo Macaione, advisor dell’operazione, dovrebbe essere nominato presidente dal nuovo Cda. Presenti in città per la definitiva ratifica dell’accordo anche il director di Ge.pro, Stefano Pistilli e il presidente di Arkus Network, Walter Tuttolomondo. Le parti lavorano sugli aspetti burocratici e formali che preludono alla vidimazione in sede notarile del passaggio di proprietà. La fumata bianca, con tanto di annuncio ufficiale, dovrebbe arrivare tra stasera e domani…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy