Monopoli-Palermo, Somma non basta: la prima rete italiana del difensore è… agrodolce

Il Monopoli ferma il Palermo: non basta il gol di Michele Somma

Il Monopoli ferma il Palermo.

Due a uno. E’ questo il risultato finale maturato ieri pomeriggio allo Stadio Comunale “Vito Simone Veneziani”. I rosanero falliscono il poker di vittorie esterne e steccano l’ennesima prova di maturità di questa altalenante e tormentata stagione del campionato di Serie C-Girone C. 

Tra i protagonisti del match Michele Somma, autore di una zampata su palla inattiva che ha sancito il momentaneo vantaggio della formazione di mister Filippi. La prima con la maglia del Palermo e in Italia: ““Il gol quando arriva e non porta risultato ha un sapore agrodolce, se non vinci e non porti punti a casa resta l’amaro in bocca. Nel secondo tempo dovevamo aumentare il ritmo, il calcio purtroppo è anche fatto di episodi ed è andata come è andata. Sostituzione? Sono decisioni del mister, a livello fisico stavo bene. Il mister mi aveva già accennato che avrei potuto lasciare il campo visto che avevo preso il cartellino giallo”, ha dichiarato il numero 24 rosanero nel corso della consueta conferenza stampa post-gara.

Un risultato severo per i rosanero, che d’ora in poi dovranno scendere in campo con l’obiettivo di evitare un ennesimo passo falso: “L’atteggiamento si cambia di partita in partita, la Casertana ci permetteva un gioco fluido perchè ci lasciava spazio. Il Monopoli l’ha preparata diversamente, ci hanno aspettato. Ci sono anche gli avversari in campo, dobbiamo mettere qualcosa in più per portare a casa i risultati. Adesso dobbiamo giocare partita dopo partita e migliorarci per arrivare ai play-off nel migliore dei modi. Sappiamo che bisogna migliorare sotto diversi aspetti perchè nei play-off sono partite secche e quindi dobbiamo lavorarci sopra per non commettere gli stessi errori”, ha concluso Somma.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy