Mirri: “La classifica fa paura a tutti, ma il Palermo si risolleverà. La squadra e il Covid…”

Le dichiarazioni rilasciate dal presidente del Palermo

“La classifica fa paura a tutti, dal presidente ai tifosi. Dobbiamo risollevarci”.

Lo ha detto Dario Mirri. Diversi sono stati i temi trattati dal presidente del Palermo, intervenuto ai microfoni della stampa alle Poste di via Ausonia/De Gasperi per il lancio del francobollo celebrativo dedicato ai 120 anni di storia rosanero: dal momento delicata vissuto dalla compagine rosanero, decimata a causa del Covid-19, alle prestazioni offerte fin qui prima dello stop forzato. Di seguito, le sue dichiarazioni.

“C’è qualcosa che non è andato bene, non possiamo permetterci tutte queste sconfitte in Serie A figuriamoci in Serie C. Il Covid ha aggiunto problemi. Però essendoci tanti problemi, ci sono anche delle soluzioni. Stiamo lavorando per risolverli. Io sono ottimista, è inutile devastare o distruggere. Il mio compito è quello di fare rialzare la squadra, i giocatori, i tifosi, dalla depressione di una sconfitta. Se la stagione è compromessa non so, da tifoso mi sembra un disastro. Ma sono convinto che la squadra troverà le risorse per risollevarsi. Se è compromessa lo vedremo alla fine della stagione”, ha spiegato.

COVID – “Si naviga a vista. Stiamo vivendo un momento drammatico nel mondo. Nel calcio, come in tutte le attività, non sappiamo bene cosa succederà. Ci sono una decina di ragazzi che sono negativi che si sono allenati, altri guariti che stanno rientrando. Se rientreranno subito o ci vorrà del tempo nessun preparazione sportivo o medico ti può dare certezza perché non c’è storia, non vi sono precedenti”, ha concluso Mirri.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy