Mazzotta: “Partita difficile, la squadra è viva. Ripartenza finale? Errori che non dobbiamo commettere…”

Mazzotta: “Partita difficile, la squadra è viva. Ripartenza finale? Errori che non dobbiamo commettere…”

L’intervista al terzino sinistro palermitano dei rosanero, Antonio Mazzotta, dopo il pareggio casalingo contro la Cremonese

La parola ad Antonio Mazzotta.

Il terzino sinistro del club rosanero ha messo a segno la sua prima rete con la maglia del Palermo nella serata di ieri, durante l’anticipo della seconda giornata di Serie B. Un gol dal sapore particolare, essendo il laterale classe 1989 un palermitano doc, ma anche e soprattutto decisivo ai fini del risultato finale: si tratta infatti della marcatura che ha consegnato ai siciliani il pareggio negli ultimi minuti della contesa, evitando ai ragazzi di Tedino la beffa della rimonta dei grigiorossi. Intervistato ai microfoni del sito ufficiale rosanero, l’ex Cesena e Pescara ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in merito alla suddetta sfida.

Sapevamo delle difficoltà di questa partita perché incontravamo un avversario molto forte che quest’estate si è rinforzato tantissimo ed è stata una gara molto difficile perché specialmente nel secondo tempo ci hanno messo in difficoltà. Alla fine però abbiamo agguantato il pareggio e siamo contenti di non aver portato a casa una sconfitta. La squadra è viva e si è visto: anche alla fine abbiamo tentato di vincere la partita e per questa disattenzione abbiamo subito la loro ripartenza finale che poi hanno preso la traversa, e sono degli sbagli che non dobbiamo commettere perché potevamo portare a casa zero punti e invece era importante alla fine non perderla perché ci dà morale“.

(PAGELLE, PALERMO-CREMONESE 2-2: i Rosa agguantano il pari, ma che errori al Barbera)

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Roy Cusimano - 2 anni fa

    Se lui è scarso gli altri sono ancora più scarsi. Grande Antonio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Alessandro Siragusa - 2 anni fa

    Difficile per te che sei scarso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Dario Perricone - 2 anni fa

    La squadra è viva? Peccato che il portiere è morto !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy