Maniero: “Zamparini presidente impeccabile. Palermo nettamente più forte del Venezia, le questioni societarie…”

L’ex centravanti di Venezia e Palermo ha parlato della sfida tra le due sue ex squadre, gara che andrà in scena domani sera alle 21 al “Penzo”

Parla Filippo Maniero.

L’ex attaccante di Venezia e Palermo ha introdotto la sfida tra le due sue ex squadre. Quattro anni in laguna, uno in Sicilia con una promozione sfiorata. Gli arancioneroverdi provengono da tre sconfitte consecutive e questa settimana hanno cambiato allenatore, di contro i rosanero sono reduci dal successo interno contro il Lecce ma continuano a vivere una situazione poco tranquilla dal punto di vista societario. Intervistato da La Gazzetta dello Sport, Maniero ha parlato proprio delle ultime vicende che sta attraversando il club di viale del Fante: “Non conosco la storia nel dettaglio e quindi non mi esprimo. Zamparini? Per come l’ho conosciuto io, posso solo parlarne bene, così come tutti coloro che sono stati alle sue dipendenze, credo. Alla squadra non faceva mancare nulla. A Venezia è stato un presidente impeccabile. Da parte mia lo ringrazierò sempre. E credo che anche a Palermo abbia fatto molto bene: lo dice la storia, i risultati raggiunti, l’Europa, i giocatori che hanno indossato il rosanero nell’ultimo decennio. Forse i tifosi dimenticano un po’ troppo in fretta…“.

L’ex centravanti – tra le altre – del Milan ha poi aggiunto: “Non posso entrare nel merito di quello che è successo allora a Venezia o che sta succedendo adesso a Palermo: ripeto, non ho gli elementi. Da calciatore cercavo di fare del mio meglio, senza curarmi troppo degli aspetti societari. Che poi è quello che penso stiano facendo anche oggi i giocatori del Palermo, e con grande professionalità. I giocatori stanno dando una grande risposta, ai tifosi e alla città. Sono da elogiare. Auguro loro di centrare la A, credo se lo meritano“.

Infine Maniero si è sbilanciato su chi effettivamente ha più possibilità di vincere la gara del “Penzo“: “Un Venezia arrabbiato e motivato dall’arrivo di Cosmi. Sulla carta non c’è storia: il Palermo è nettamente più forte, ma al Penzo non avrà vita facile. Una partita aperta, sebbene favoriti rimangano i rosanero. Mi auguro che il Palermo alla fine vada in A e il Venezia si salvi“.

Clicca qui per la prima parte dell’intervista a Pippo Maniero: (Maniero: “Il Palermo può andare in A, spero torni dove merita. Sono più affezionato al Venezia perché…”)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy