Lucchesi: “Cessioni? Non regaliamo nessuno. Gli stipendi si abbasseranno notevolmente”

Il direttore generale dei rosanero ha parlato nel corso della conferenza stampa per la presentazione del nuovo tecnico

Il Palermo è pronto a ripartire.

Grazie alla decisione della Corte Federale d’Appellorosanero hanno evitato la retrocessione in serie C, e avranno dunque la possibilità di conquistare la promozione in serie A già dalla prossima stagione. Per tentare di raggiungere tale obiettivo, Fabrizio Lucchesi ha scelto di affidare la panchina a Pasquale Marino, identificato come l’uomo giusto per risollevare le sorti del club e riportare la gioia nell’animo dei tifosi.

Nel corso della conferenza stampa per la presentazione dell’ex tecnico dello Spezia, il direttore generale del Palermo ha parlato delle possibili operazioni di calciomercato in uscita: “Se ci sono dei giocatori funzionali e che rientrano nei nostri piani li teniamo, chi vuole i nostri giocatori deve bussare. Non regaliamo nessuno. Chi si presenta dovrò farlo nel modo giusto, vorremmo voltare pagina anche per quanto riguarda gli stipendi che si dovranno abbassare notevolmente. Il tenore di vita del club è stato troppo esagerato rispetto alle proprie possibilità, dobbiamo lavorare sul piano aziendale e risolvere le problematiche createsi. L’ambizione c’è, nel pallone contano i fatti. Quando parlavo di logiche e strategie, avevo bisogno di confrontarmi su queste dinamiche“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy