Lucchesi: “Avevo paura per la Serie C, la Corte è stata coraggiosa. Tifosi? Mi hanno colpito”

Lucchesi: “Avevo paura per la Serie C, la Corte è stata coraggiosa. Tifosi? Mi hanno colpito”

L’intervista al direttore generale del club rosanero, Fabrizio Lucchesi

La parola a Fabrizio Lucchesi.

Il direttore generale del club siciliano, intervistato da La Repubblica – Palermo, si è espresso relativamente alle emozioni provate negli ultimi giorni, passati in attesa della sentenza della Corte d’appello federale che avrebbe potuto confermare o meno la Serie C per la società rosanero. Di seguito le dichiarazioni rilasciate dal dirigente del Palermo Calcio sull’argomento e non solo.

Direttore Lucchesi, come ha vissuto questi giorni in bilico tra Serie B e Serie C?
Veramente male. Le cose sono due: o sono invecchiato oppure mi sono talmente affezionato a questo progetto da soffrire. Sono stati giorni di tensione come devi giocare una finale. Per due notti, prima della vigilia della sentenza, non sono riuscito a dormire“.

Alla fine?
Alla fine è stato come vincere un campionato perché di questo si è trattato. Eravamo in Serie C e siamo tornati in Serie B“.

Ha avuto paura?
Devo confessarle di sì. Avevo paura. Avevamo subito una punizione abnorme. In pratica avevamo perso una categoria e mezzo, visto che ci era stato impedito di partecipare ai play-off ed eravamo stati cacciati direttamente in Serie C. Avevo fiducia nel lavoro della nuova società e dei legali, ma frequento questo mondo da troppo tempo per non sapere come vanno i processi della giustizia sportiva dove entri papa ed esci cardinale. Invece devo dire che la corte ha avuto coraggio. Non c’è mai un giudizio facile, ma questa sentenza almeno ci restituisce un poco di quello che ci era stato tolto“.

Lei si è insediato in viale del Fante proprio nei giorni a cavallo tra la prima sentenza e l’appello. Come ha visto reagire la città?
Con grande fermezza, compostezza e civiltà. Mi ha colpito molto la tifoseria e colgo l’occasione per ringraziarla. I nostri tifosi hanno fatto sentire la loro voce ma lo hanno fatto senza alzare mai i toni, senza un incidente, senza creare un solo problema. Questo è un grande messaggio. Così come è stato un grande messaggio il fatto che la città intera, dalla forze politiche e quelle economiche e delle professioni, si sia schierata a difesa del Palermo“.

(Lucchesi: “Vogliamo gente funzionale al progetto. Foschi e Rossi? Il loro futuro…”)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy