Lazio-Palermo 5-0: Keita e Immobile travolgono una squadra indecorosa

Rotondo 5-0 della Lazio sul Palermo. Doppietta di Immobile e tripletta di Keita. I rosanero protagonisti di una prestazione inaccettabile.

Passi la retrocessione, passi il record negativo di punti nella storia del calcio italiano, passi il campionato deprimente e senza prospettive. Ma la sconfitta maturata questo pomeriggio all’Olimpico è qualcosa di davvero inaccettabile anche in una stagione disgraziata come quella di questo imbarazzante Palermo.

Dopo soltanto 45 minuti il Palermo è già sotto di 5 reti in casa della Lazio. Gli uomini di Bortoluzzi si sono resi protagonisti di una delle prestazioni più assurde di sempre, andando sotto di 5 gol dopo soli 28 minuti di gioco. Prima la doppietta di Immobile, poi la tripletta di Keita, sullo sfondo un Palermo senza grinta, senza idee, senza obiettivi. L’unico mezzo sussulto una iniziativa di Lo Faso, nota positiva di una partita che resterà per sempre nella storia rosanero come una delle più infamanti sportivamente parlando. Nel frattempo i soliti clamorosi errori difensivi, la solita inspiegabile disorganizzazione tattica, la solita fragilità psicologica che ha permesso agli avversari di segnare gol in serie subito dopo aver sbloccato il risultato.

Sarebbe bello poter staccare la spina a questa squadra improponibile e poter ricominciare dalla Serie B senza doversi sottoporre a questa via crucis imbarazzante. Invece ai tifosi toccherà sorbirsi ancora i prossimi 45 minuti e altre 5 interminabili partite. Servirebbe una eutanasia calcistica.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy