Jajalo: “Il “Barbera” pieno ci dà una carica enorme. Futuro? Vorrei restare qui ancora tanti anni”

Le parole del centrocampista rosanero che parla di presente ma anche del suo futuro in seno al club di Viale del Fante

Mato Jajalo si racconta.

Il centrocampista rosanero, nel corso della trasmissione ‘Casa Minutella‘ in onda su Trm, ha parlato del suo rapporto con la città e soprattutto con i tifosi che pian piano stanno ritornando a gremire il “Barbera“. Il calciatore bosniaco si è inoltre espresso sul proprio futuro che spera possa essere a Palermo dove ha intenzione di chiudere la propria carriera agonistica.

Palermo, live “Renzo Barbera”: presente anche il presidente Rino Foschi

“Barbera vuoto? Ogni tifoso che ama questo club e vuole tifare è benvenuto, però non trovo giusto fare appelli per spingere qualcuno a venire allo stadio. Barbera pieno? Ci da una carica fortissima, come per la finale col Frosinone: la partita migliore di tutta la stagione. Promozione mancata? Abbiamo vissuto mesi complicati, non è stato facile ripartire. Futuro? Devo recuperare il tempo perso con i miei bambini, poi vedrò. Mio gol? Segno così poco che non so nemmeno cosa fare, è stata un’emozione fortissima. So che posso essere un esempio per qualcuno, per questo provo ad essere sempre professionale. Futuro nel Palermo? Sono concentrato sulla Serie A, il mio contratto scadrà tra 2/3 mesi quindi spero di rimanere altri 4/5 anni in rosanero qualora dovesse arrivare la promozione. Cosa mi mancherà di questa città? Un po’ tutto, perché sono abituato a Palermo: mi mancherebbe anche il traffico e il parcheggiatore (ride ndr). Santa Rosalia? Ogni tanto vado con mia moglie a piedi o in macchina, perché anche noi veniamo da un paese molto religioso”.

Video Palermo, live “Renzo Barbera”: l’abbraccio dei giocatori rosanero con i tifosi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy