Inchiesta Spezia-Parma, arrivano i deferimenti per Calaiò e il club ducale: la procura Federale contesta tentato illecito sportivo

Inchiesta Spezia-Parma, arrivano i deferimenti per Calaiò e il club ducale: la procura Federale contesta tentato illecito sportivo

La Procura Federale ha ufficialmente deferito al Tribunale Federale Nazionale l’attaccante del club crociato ed il Parma Calcio 1913 per responsabilità oggettiva…

Al culmine dell’inchiesta disciplinare aperta in relazione alla gara dell’ultimo turno di Regular Season del campionato cadetto appena concluso tra Spezia e Parma, la Procura Federale ha ufficialmente deferito al Tribunale Federale Nazionale l’attaccante del club crociato Emanuele Calaiò e, per il principio di responsabilità oggettiva, il Parma Calcio 1913. Il provvedimento nei confronti dell’attaccante nato a Palermo e della società detentrice del suo cartellino è relativo alla presunta violazione dell’articolo 7, (tentato illecito sportivo) in riferimento ai numerosi sms inviati dallo stesso Calaiò al calciatore dello Spezia Filippo De Col nei giorni precedenti la disputa del match. Di seguito comunicato ufficiale diramato dalla Figc.

“Il Procuratore Federale, esaminati gli atti dell’indagine disciplinare esperita in relazione alla gara Spezia-Parma dello scorso 18 maggio, ha deferito al Tribunale Federale Nazionale il calciatore del Parma Emanuele Calaiò “per la violazione dell’art. 7, commi 1 e 2, del C.G.S., per avere, prima della gara Spezia-Parma del 18 maggio, valevole per il Campionato Professionistico di Serie B 2017/2018, posto in essere atti diretti ad alterare il regolare svolgimento e il risultato finale della gara suddetta, tentando di ottenere un minor impegno agonistico da parte dei calciatori dello Spezia Calcio, Filippo De Col e Claudio Terzi, per assicurare alla propria squadra il risultato favorevole dell’incontro, e, in particolare, inviando a tal fine a Filippo De Col, qualche giorno prima della gara, messaggi a mezzo dell’applicativo di messaggistica WhatsApp”. La società è stata deferita a titolo di responsabilità oggettiva, ai sensi degli artt. 7, comma 2, e 4, comma 2, del CGS, per il comportamento posto in essere dal proprio tesserato.

42 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. vicio64 - 2 anni fa

    …se fanno passare anche questa mettiamoci l’anima in pace,perche’ vorra’ dire che vogliono vederci in lega pro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-1072947 - 2 anni fa

    Io ribadisco che chi sbaglia deve pagare. Ma il caso Frosinone insegna. In quel caso sono stati calpestati tanti punti del codice di comportamento sportivo, a cui tutti gli sportivi devono attenersi. Dal principio di lealtà sportiva , al conflitto di interessi., ecc. Giustizia non è stata fatta , quindi la fiducia viene meno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Nino Brucoli - 2 anni fa

    Non ci sperare tanto !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Fabrizio Arcoleo - 2 anni fa

    Ma chi è che pensa che andremo in A ? La finite ?quelli hanno preso pure Bruno Alves

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Non ci sono i presupposti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Anna Maria Amaride - 2 anni fa

    Tranquilli! daranno una multa e poi agnello e sugo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Beppe Champion - 2 anni fa

    se esiste una giustizia il Parma deve andare in B ,

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Anna Maria Amaride - 2 anni fa

      Ma non c’è giustizia come abbiamo visto perché anche il frosinone doveva essere deferito. Mettiamoci l’anima in pace!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Giuseppe De Michele - 2 anni fa

    Due punticini due in serie A

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Tis - 2 anni fa

    Allora: primo punto a favore del Palermo.Non ci speravo ma giuridicamente è corretta la posizione della Procura, in barba a tutti i Soloni che pensavano ad una archiviazione o derubricazione nel meno grave comportamento sleale.Tentato illecito sportivo: se l’accusa regge al giudizio il Parma rimarrà in B e in A andrà il Palermo.Non ci sono altre eventualità.Il Palermo non andrà in A solo se a sua volta subirà delle penalizzazioni in conseguenza dell’inchiesta sulla posizione finanziaria.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pietroboschi201_317 - 2 anni fa

      Mi faccia capire: per lei è corretto che il Parma retroceda in serie B solo perchè Calaiò ha inviato due messaggi di scherno ad un suo amico ? Ma li ha letti
      Che sorte dovrebbero subire allora tutti i club che hanno i bilanci taroccati e allo stesso Palermo, visto il sequestro operato al loro presidente ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Alexpalermo - 2 anni fa

        riguardati il rigore tirato da girardino

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. spargi49 - 2 anni fa

        Ci sono Delle regole da rispettare,quelli dello Spezia lo hanno fatto,se no erano nei guai anche loro,per quanto riguarda i bilanci drogati chi sbaglia paga compreso il Palermo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. user-1072947 - 2 anni fa

    Più che per il caso Parma, noi dovremmo avere giustizia per il caso Frosinone. Ma non dovevano andare avanti con i ricorsi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13650424 - 2 anni fa

      Importante che prossimo anno giochiamo contro il frosinone…. e io scendero a Palermo da francoforte solo per questa partit !!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Giuseppe Zangara - 2 anni fa

    Speriamo bene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Edoardo Medini - 2 anni fa

    Vanno retrocessi . I giocatori interessati radiati fine della festa .. però se contano i soldoni, che i giocatori del Parma in regalia a quelli dello spezia tutti a casa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Aldo Lendaro - 2 anni fa

    Se ritenuto colpevole il Parma al massimo potrà avere un penalizzazione di 3 – 5 punti prossimo campionato di A.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tis - 2 anni fa

      Non è cosi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Luigi Perniciaro - 2 anni fa

      Ma gli illeciti sono avvenuti durante la serie B. Così altro che mano, una lunga mano. Mi sto schifiando.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Francesco Affronti - 2 anni fa

    E che significa in soldoni?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. La serie A è molto più vicina di quanto possa sembrare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vincenzo Cacciatore - 2 anni fa

      Nel frattempo corriamo ad abbonarci

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. abbonare per vedere il schifoo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Anna Maria Amaride - 2 anni fa

      Credete ancora nella giustizia della lega? Mai visto un verdetto giratao a favore del Palermo da quando lo seguo cioè dagli anni 80

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Giuseppe la Rocca - 2 anni fa

    Ma pensiamo veramente che penalizzano il parma visto la campagna acquisti che sta facendo? Al massimo la penalizzano per il prossimo anno mettiamoci il cuore in pace sperando di poter fare un campionato di b da protagonisti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fabio Vazzana - 2 anni fa

      Speriamo di non scendere in c

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Calaio RADIATO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. anno fatto di tutto per farli salire, e voi pensate che li fanno scendere?
    il calcio italiano e corrotto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Mario Favata - 2 anni fa

    Me lo voglio vedere questo film

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Giacomo Palazzolo - 2 anni fa

    Noi siamo il sud .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Francesco Zanca - 2 anni fa

    Comincio a preparare i tarallucci chi porta il vino?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Gaetano Covais - 2 anni fa

    La stanno tirando troppo per le lunghe. A quanto pare il primo verdetto sarà tra 20 giorni circa, forse addirittura a calendari già fatti e sono pessimista. Se il Parma sarà giustamente penalizzato in barba ai regolamenti gli faranno scontare quei 2-3 punti fondamentali per noi ma in Serie A.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Angelo La Rosa - 2 anni fa

      Sicuro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Gaetano Covais anche se fanno i calendari non ha importanza al posto del parma mettono il Palermo e viceversa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Gaetano Covais - 2 anni fa

      Mi pare difficile se non impossibile che lo facciano.Non contiamo niente nel Palazzo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Taormina Pietro - 2 anni fa

      Se danno la penalità è nel campionato concluso …..cioè in B

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Gaetano Covais - 2 anni fa

      Il regolamento parla chiaro ma loro possono fare quello che vogliono vedasi Frosinone.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Gaetano Covais - 2 anni fa

      Insomma non mi illudo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Gaetano Covais - 2 anni fa

    La stanno tirando troppo per le lunghe. A quanto pare il primo verdetto sarà tra 20 giorni circa e sono pessimista. Se il Parma sarà giustamente penalizzato in barba ai regolamenti gli faranno scontare quei 2-3 punti fondamentali per noi ma in Serie A.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Mauro Adelfio - 2 anni fa

    Troppa corruzione ed ingiustizia per sperare… del Palermo non gliene fotte niente a nessuno …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Giacomo Affatigato - 2 anni fa

    Dai che si potrebbe aprire uno spiraglio per rivedere la serie A

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy