Inchiesta Palermo Calcio, Zamparini e gli arresti domiciliari: ecco quando si pronuncerà la Cassazione

Inchiesta Palermo Calcio, Zamparini e gli arresti domiciliari: ecco quando si pronuncerà la Cassazione

La Corte di Cassazione si pronuncerà su sette diversi ricorsi, sei presentati dalla Procura di Palermo e uno dai legali di Maurizio Zamparini

Una data, quella del 24 gennaio, che non passerà inosservata.

Fra sedici giorni – secondo quanto riportato dall’edizione online de ‘La Repubblica’ – la Corte di Cassazione si pronuncerà sui sette diversi ricorsi, sei presentati dalla Procura di Palermo e uno dai legali di Maurizio Zamparini, sulle misure cautelari personali e reali disposte nei confronti dell’imprenditore friulano. Dunque, sugli arresti domiciliari e sui sequestri di denaro nell’ambito dell’indagine relativa alla gestione finanziaria della società di viale del Fante.

In particolare, la Cassazione avrebbe fissato per la data in questione la discussione circa i primi due ricorsi, ovvero quelli presentati dalla Procura di Palermo in estate in merito alla restituzione del milione di euro al Palermo e delle quote societarie per 99 mila euro a Zamparini decise dal Tribunale del Riesame. Ciò nonostante, il prossimo 24 gennaio verranno trattati anche gli altri cinque ricorsi. Ed il pronunciamento della Cassazione probabilmente darà il via libera alla notifica dell’avviso conclusione indagine alla richiesta di rinvio a giudizio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy